rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Economia

Gronda, Confindustria chiede che inizino i lavori

Gli industriali genovesi hanno incontrato i parlamentari liguri per chiedere il via libera ai cantieri per la costruzione della gronda di ponente. Il progetto esecutivo è pronto dal 2018 ma manca ancora l'autorizzazione per l'inizio dei lavori

Confindustria Genova ha sollecitato l'avvio definitivo del progetto della gronda di ponente, per la quale c'è già un progetto esecutivo approvato e che sarà interamente finanziata da Autostrade per l'Italia. Gli industriali genovesi ritengono quest'opera essenziale per il tessuto economico della città e dell'intera Regione.

La gronda permetterebbe di collegare l'A12, in prossimità dello svincolo di Genova Est, con l'A10 poco dopo Arenzano, bypassando completamente la rete autostradale del capoluogo ligure che, in questo modo, vedrebbe drasticamente alleggerirsi il traffico veicolare.

Andrea Carioti, vicepresidente dell'associazione degli industriali, con delega al territorio e alle infrastrutture, ha sottolineato che l'iter autorizzativo dell'opera si è formalmente concluso, con esito positivo, nell'agosto del 2018.

In quella data Autostrade per l'Italia, che stanzierà 4,75 miliardi di euro per costruire l'infrastruttura, ha inviato il progetto esecutivo al Mit competente a dare il via libera all'avvio dei cantieri.

Da quella data però non c'è più stato nessun concreto passo avanti, Confidustria sostiene che le autorizzazioni non arrivano per l'opposizione del Movimento 5 Stelle al progetto, che ha causato uno stallo ritenuto inacettabile per un'opera già approvata e finanziata che potrebbe drasticamente migliorare la viabilità genovese e ligure.

Sulla questione è intervenuto anche il presidente degli industriali genovesi Umberto Risso, che ha dichiarato:

"In un momento come questo, con gli investimenti che verranno effettuati e i discorsi in atto sullo sviluppo, il fatto di lasciare congelata l’opera e che non si parli più della Gronda di Ponente, un progetto praticamente pronto per essere avviato, è intollerabile. Anche rispetto alla situazione di isolamento di questa regione che ormai diamo per scontata".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gronda, Confindustria chiede che inizino i lavori

GenovaToday è in caricamento