rotate-mobile
Giovedì, 1 Dicembre 2022
Economia

Amiu, Fit Cisl scrive a Bucci: "Servizi essenziali difficili da gestire: servono 50 assunzioni"

Il grido di allarme di Umberto Zane, coordinatore regionale della Fit Cisl nel comparto Igiene Ambientale

Umberto Zane, coordinatore regionale della Fit Cisl nel comparto Igiene Ambientale, ha scritto una lettera al sindaco di Genova Marco Bucci, all’assessore comunale Campora, al presidente di Amiu Raggi e al direttore generale Grossi lanciando un grido d'allarme. 

"La recente riorganizzazione del servizio di raccolta dei rifiuti - scrive Zane in una nota - l’incremento dei servizi svolti per migliorare il decoro della nostra città e aumentare la percentuale di raccolta differenziata, l’anzianità media aziendale molto elevata che provoca il pensionamento di tanti lavoratori, tutto questo sta mettendo in seria difficoltà l’operatività regolare dell’Amiu. Il settore più in difficoltà è quello degli operai, ci sono diverse unità territoriali che non riescono più a  gestire servizi essenziali per mancanza di personale: mancano almeno cinquanta addetti".

"Fit Cisl Liguria - conclude il coordinatore regionale - chiede al sindaco e a tutta l’amministrazione un piano straordinario di assunzioni dalla graduatoria degli operai per rimpinguare un organico troppo esiguo per affrontare il periodo festivo a cui stiamo andando incontro e soprattutto consolidare tale assunzioni per il prossimo anno".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Amiu, Fit Cisl scrive a Bucci: "Servizi essenziali difficili da gestire: servono 50 assunzioni"

GenovaToday è in caricamento