Giovedì, 24 Giugno 2021
Economia

Cassa integrazione sino al 21 giugno in Arcelor Mittal: lavoratori in sciopero sino a lunedì

La protesta a margine di una riunione con le sigle sindacali

Lavoratori di Arcelor Mittal in sciopero da venerdì sera sino a lunedì mattina per protesta contro quella che le organizzazioni sindacali hanno definito «una gestione schizofrenica» da parte dell'azienda.

La decisione è arrivata a margine di una riunione che si è tenuta venerdì tra sindacati e azienda, che ha chieto altre 5 settimaen di cassa integrazione ordinaria legata al covid-19, estendendola dunque sino al 21 giugno 2020: «Le richieste da noi portate al tavolo, di rotazione effettiva del personale e di integrazione salariale, non sono state accettate - scrivono le sigle sindacali - Non abbiamo assolutamente accettato questo tipo di logica, in una totale mancanza di un piano strategico del gruppo Arcelor Mittal Italia. Arcelor Mittal e Ilva in AS, trattano all'insaputa dei lavoratori, futuri assetti del gruppo in Italia, lasciano allo sbando la siderurgia, settore strategico della produzione nazionale».

«Preoccuparti della situazione chiediamo l'intervento del governo e ci attiveremo fin da subito per fare presente al prefetto di Genova gli estremi di un utilizzo improprio dello strumento cassa integrazione - concludono i sindacati - Le aree su cui è situata la siderurgia genovese, dove vige l'accordo di programma, non possono essere trascurate ed impoverite da una gestione schizofrenica di Arcelor Mittal».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cassa integrazione sino al 21 giugno in Arcelor Mittal: lavoratori in sciopero sino a lunedì

GenovaToday è in caricamento