menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cashback e lotteria degli scontrini, cosa sono e come partecipare

Concluso l'extra cashback di Natale, dal 2021 il rimborso massimo ottenibile è di 300 euro all'anno in due tranche. Bisogna effettuare un minimo di 50 pagamenti ogni sei mesi. In arrivo anche la Lotteria degli scontrini

Fine della sperimentazione, dall'1 gennaio del 2021 il programma cashback dello Stato è diventato 'standard'. L'extra cashback di Natale è stato voluto dal Governo per incentivare gli acquisti nei negozi e al contempo cercare di combattere l'evasione fiscale. Il meccanismo di rimborso per gli acquisti effettuati con pagamenti elettronici non si ferma, ripartendo a gennaio con regole diverse. Nella fase 'sperimentale' natalizia, dall'8 al 31 dicembre, per ottenere il rimborso del 10% bastavano dieci acquisti. Il rimborso poteva arrivare al massimo a 150 euro. Secondo fonti di Palazzo Chigi, a mercoledì 30 dicembre la cifra da erogare ai cittadini che già hanno ottenuto l'extra cashback di Natale è di oltre 157 milioni di euro.

Il programma cashback da gennaio 2021

Dopo le prime tre settimane di sperimentazione natalizia, dal primo giorno del 2021 si è passati al cashback 'standard', che prevede un rimborso sempre pari al 10%. In sostanza non sarà necessaria alcuna procedura per attivarlo: chi si è già iscritto sull'app IO o con altre modalità al cashback di Natale è infatti automaticamente iscritto anche alla procedura 'standard'. Gli acquisti dovranno sempre essere effettuati nei negozi fisici con carte o app di pagamento. Come per l'extra cashback di Natale non valgono per il rimborso gli acquisti effettuati online. Sono invece validi i pagamenti in bar, ristoranti, ad artigiani o professionisti e per la benzina.

I rimborsi nel nuovo anno

Il rimborso massimo ottenibile è di 300 euro all'anno in due tranche. Bisogna effettuare un minimo di 50 pagamenti ogni sei mesi. Ogni sei mesi si può ottenere il rimborso del 10% su quanto è stato speso, per un massimo di 150 euro. Come per l'extra cashback di Natale il rimborso massimo per singola transazione è di 15 euro, a prescindere dall'importo.

Il super cashback

Accanto al cashback 'standard' arriva anche il super cashback: spetta ai primi 100mila cittadini che realizzano il maggior numero di transazioni con carte e app. In questo caso il rimborso è di 1.500 euro a semestre, ovvero fino a 3.000 mila euro l'anno (quindi tra il cashback di base e il super cashback è possibile ottenere un rimborso fino a 3.300 euro l'anno). Il super cashback sarà attivo per tre semestri, dall'1 gennaio 2021 al 30 giugno 2022. I rimborsi saranno erogati sul conto corrente entro sessanta giorni dal termine di ciascun periodo: quindi ad agosto 2021, febbraio 2022 e agosto 2022.

Lotteria degli scontrini

Per poter avere a disposizione il codice per giocare occorre andare sul sito lotteriadegliscontrini.gov.it, registrarsi fornendo solamente il codice fiscale. Verrà generato un codice alfanumerico in formato 'codice a barre' che dovrà essere presentato ad ogni pagamento effettuato con carta o bancomat (ed anche in contanti). 

Ogni singolo scontrino genera un numero di biglietti virtuali della lotteria pari ad un biglietto per ogni euro di spesa. Maggiore sarà la spesa maggiore sarà quindi il numero di biglietti associati che verranno emessi per partecipare alla lotteria. 

Le estrazioni sono previste a cadenza settimanale, mensile ed annuale. Possono partecipare a questa iniziativa tutte le persone fisiche maggiorenni residenti in Italia che acquistano beni o servizi da esercenti che trasmettono telematicamente il corrispettivo ricevuto. 

Le estrazioni “ordinarie” premiano solo i consumatori: sono previsti sette premi di 5.000 € ciascuno ogni settimana; tre premi da 30.000 € ciascuno ogni mese; un premio di 1 milione di € ogni anno.

Non verranno contabilizzati gli scontrini che riguardano acquisti online o effettuati nell'esercizio dell'attività d'impresa. Esclusi anche gli acquisti nei quali l'esercente richiede all'acquirente il codice fiscale per poter usufruire di detrazioni o deduzioni fiscali. Chi paga in contanti partecipa solamente alle estrazioni ordinarie.

I vincitori della Lotteria sono informati immediatamente tramite sms, e-mail o instant messaging se i relativi dettagli sono stati forniti dal consumatore nell’area riservata del Portale Lotteria. Per sapere se si è tra i fortunati, basta accedere all’area riservata del Portale Lotteria con Spid, le credenziali Fisconline ed Entratel o la Carta nazionale dei servizi (Cns): i vincitori ricevono immediatamente una notifica che segnala la vincita, senza necessità di controllare.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Attualità

    Maltempo, scatta l'allerta per temporali: le previsioni

  • Cronaca

    Noto anarchico pluripregiudicato arrestato dalla Digos

  • Coronavirus

    Seconde case, il governo chiarisce: si può andare oppure no?

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento