rotate-mobile
Economia

Una casa acquistata a Genova nel 2016, oggi vale il 19% in meno

In 8 anni a Milano un bilocale si è rivalutato di quasi il 60%. A Bologna e Verona di oltre il 40%

In otto anni a Genova il decremento nel prezzo medio richiesto per un bilocale si attesta sul -19%, secondo quanto rivela un recente studio di un noto portale per annunci immobiliari. Dall'analisi emerge come nella maggior parte dei grandi centri i prezzi si siano alzati sensibilmente (addirittura a Milano si parla di un +57%) ma ci sono anche alcune realtà, tra cui appunto Genova, dove l'acquisto risulta più conveniente oggi rispetto a 8 anni fa.

Le città dove i bilocali si sono rivalutati

Se nel 2016 per un bilocale nel capoluogo meneghino bisognava mettere a budget 3.278 euro al metro quadro, ora ne servono poco più di 5.100, un aumento che sfiora il 60%, in assoluto il più alto tra le grandi città italiane.

Segue Bologna, dove 8 anni fa la cifra domandata da chi offriva due stanze sul mercato era 2.580 euro/mq mentre ora la richiesta è del 44,5% più elevata. Attualmente, infatti, per un bilocale si arriva a spendere di media 3.729 euro/mq.

Al terzo posto Verona, con una rivalutazione del 41%. Si è passati infatti dai 1.966 euro/mq del 2016 ai 2.770 euro/mq attuali per un bilocale nel comune.

Fuori dal podio, con una percentuale di apprezzamento molto più contenuta, Firenze, dove in 8 anni due vani sono passati dal costare 3.744 euro/mq a oltre 4.400 euro/mq, il 18% in più.

In crescita, con percentuali simili, Bari (+5,6%), Torino (+5,1%), e Venezia (+4,8%). Nella città pugliese il prezzo medio di un bilocale è cresciuto di circa 100 euro/mq nell’arco temporale considerato, passando da 1.862 euro/mq a 1.967 euro/mq. Nel capoluogo piemontese l’apprezzamento negli 8 anni è stato di circa 80 euro/mq (1.677 euro/mq vs. 1.596 euro/mq), mentre nella Perla della Laguna si è passati dai 3.363 euro/mq del 2016 agli oltre 3.500 attuali.

In coda Napoli: qui l’aumento di valore si quantifica in 30 euro/mq, da 2.337 euro/mq a 2.367 euro/mq (+1,3%).

Le città dove il valore delle case è diminuito

Nella Capitale il valore medio di un bilocale è passato dai 3.460 euro di 8 anni fa ai 3.346 di oggi, con un decremento in termini di valore del 3,3%.

In scia Palermo, dove la svalutazione tocca quota 4%: da 1.373 euro/mq a 1.318 euro/mq per due vani.

Ma le città che fanno peggio sono Catania e Genova: nella prima il decremento nel prezzo medio richiesto per un bilocale si attesta sul -12,3%, mentre nella seconda si raggiunge il -19%. Nella località siciliana si è passati da una richiesta media di 1.322 euro/mq a una di 1.160 euro/mq; invece, nella città ligure il costo rispetto a 8 anni fa si è abbassato di quasi 350 euro (1.817 euro/mq vs. 1.470 euro/mq). Fonte immobiliare.it.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una casa acquistata a Genova nel 2016, oggi vale il 19% in meno

GenovaToday è in caricamento