rotate-mobile
Economia

Rincari, Anzalone lancia l'allarme impianti sportivi: "Bollette da 30mila euro, rischiano la chiusura"

Il consigliere regionale della Lista Toti: "Gli impianti sportivi in concessione sono circa 100 a Genova e 150 in Liguria, serve l'aiuto dei Comuni"

Stefano Anzalone, consigliere regionale della Lista Toti, è intervenuto sul tema del caro bollette, focalizzando l'attenzione sugli impianti sportivi.

"Gli impianti sportivi in concessione dal Comune di Genova sono quasi 100 - sottolinea Anzalone - complessivamente in tutta la regione sono 150: tutte le società che hanno la gestione stanno vivendo momenti difficilissimi a causa del caro energia con bollette che sono passate da 10mila a 30mila euro. C’è il rischio concreto che molte realtà sportive decidano di rallentare o addirittura chiudere la propria attività con tutte le conseguenze sociali e occupazionali che si possono immaginare"

"Bisogna stare vicino al mondo sportivo ligure - conclude - e sarebbe fondamentale che i Comuni della Regione intervenissero in tutto o almeno in parte per aiutare economicamente le società sportive che hanno gli impianti in concessione per pagare le bollette di luce e gas: altrimenti davvero in autunno le società sportive regionali sarebbero costrette a scelte drammatiche". 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rincari, Anzalone lancia l'allarme impianti sportivi: "Bollette da 30mila euro, rischiano la chiusura"

GenovaToday è in caricamento