Carlo Felice: firmato accordo coi sindacati su risanamento

Siglata in Comune a Genova un'intesa volta ad assicurare prospettive di risanamento e consolidamento della fondazione e, quindi, maggior certezze per tutti i dipendenti. Vincenzi: «passo estremamente importante»

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di GenovaToday

Lunedì 20 febbraio, presso il Comune di Genova, alla presenza del presidente, Marta Vincenzi, nonché di altri consiglieri di amministrazione è stato firmato un accordo tra la fondazione Teatro Carlo Felice, rappresentata dal Sovrintendente, e da tutte le organizzazioni sindacali (Slc-Cgil, Fistel-Cisl, Uilcom-Uil, Fials-Cisal, Snater, Libersind) presenti presso il teatro, che definisce un percorso finalizzato ad assicurare prospettive di risanamento e consolidamento della Fondazione e, quindi, maggior certezze per tutti i dipendenti.

«Considero questo accordo sindacale estremamente importante per il futuro di questa nostra realtà - afferma la sindaco, Marta Vincenzi - un comune disegno, di per sé, migliora le prospettive e le possibilità di successo e di certezze. È per questo – prosegue Marta Vincenzi – che ho proposto alle organizzazioni sindacali di nominare un loro rappresentante da cooptare nel consiglio di amministrazione della fondazione».

Torna su
GenovaToday è in caricamento