rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Economia

L'Europa boccia Carige, aumento di capitale minimo da 500 milioni

A Carige servono 814 milioni per superare lo scenario avverso, emerso dagli stress test. La bocciatura non ha alcun effetto immediato sui contribuenti, ma impone un aumento di capitale al cda

La Banca Centrale europea ha bocciato 25 banche europee, fra cui Mps e Carige, negli stress test, effettuati su 131 istituti europei.

 

Montepaschi ha bisogno di un ulteriore rafforzamento del capitale da 2,111 miliardi, mentre a Carige servono 814 milioni per superare lo scenario avverso, emerso dagli stress test. La bocciatura non ha alcun effetto immediato sui contribuenti, ma impone un aumento di capitale al cda.

In particolare, spiega la Banca d'Italia, le carenze evidenziate da Mps e Carige sono interamente riconducibili allo scenario avverso dello stress test. Bankitalia ricorda che l'esercizio "Comprehensive Assessment" ha una natura prudenziale, non contabile, e pertanto non si riflette automaticamente sui bilanci delle banche.

Il cda di Carige si è già mosso per correre ai ripari e presto sottoporrà all'approvazione della Bce il Capital Plan, che prevede la copertura dello shortfall tramite un aumento di capitale per un importo compreso fra i 500 e i 650 milioni, garantito da Mediobanca e da altre operazioni di asset disposal.

Tra le prossime iniziative, Carige intende chiudere la vendita delle due compagnie assicurative: la trattativa con il fondo Usa Apollo è in dirittura d'arrivo. La banca presieduta da Castelbarco Albani intende dismettere anche i settori del private banking e credito al consumo e acquistare le controllate.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Europa boccia Carige, aumento di capitale minimo da 500 milioni

GenovaToday è in caricamento