Esuberi Carige: stop alla trattativa con i sindacati

Banca Carige e sindacati stanno cercando di trovare la quadra per definire le sorti di centinaia di dipendenti, coinvolti nel piano di rilancio dell'istituto

Si è interrotto nella notte il confronto fra Banca Carige e sindacati per definire il numero di esuberi da attuare nell'ambito del piano di rilancio dell'istituto.

Secondo quanto trapelato, il numero complessivo dei dipendenti che dovrebbe lasciare il lavoro con uscite volontarie da qui al 2023 è di 680. A cui se ne aggiungono altri 120 fra coloro che usufruiranno di 'quota 100' e le uscite 'fisiologiche'.

Il confronto si sarebbe arenato sulle tutele per i dipendeti in uscita.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sorbillo apre a Genova: «Pizza gratis per tutti»

  • Scopre la morte della madre e si uccide gettandosi dal Monoblocco

  • Ucciso il cinghiale "educato" che attraversava sulle strisce guidato dal vigile

  • Molesta i clienti del ristorante e morde i carabinieri, ricoverata in tso

  • Orche in porto, interviene il Ministero: «Probabilmente sono malate»

  • Dal cibo all'allontanamento forzato: ecco perché non si possono aiutare le orche in porto

Torna su
GenovaToday è in caricamento