menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Carige punta al rilancio e chiude 106 sportelli

Per raggiungere gli obiettivi del piano sono previsti «interventi organizzativi riferiti a circa 700 risorse ed iniziative finalizzate al ricambio generazionale, con l'ingresso di circa 270 risorse»

Il Consiglio di Amministrazione di Banca Carige, riunitosi ieri sotto la presidenza di Giuseppe Tesauro, ha approvato all'unanimità il nuovo Piano Strategico contenente gli obiettivi economici, finanziari e patrimoniali per il periodo 2016-2020.

Il Consiglio di Amministrazione nominato il 31 marzo, in adesione alla richiesta formulata dalla Bce, ha redatto il Piano Strategico per il periodo 2016–2020 che affronta con determinazione le criticità strutturali della Banca, con l'obiettivo di rilanciare il Gruppo.

I pilastri su cui si basa la nuova strategia del Gruppo sono: rafforzamento del bilancio, aumento dell'efficienza, rifocalizzazione della Banca e rinnovata offerta commerciale ai clienti. Il piano stima utili a 163 milioni nel 2020 e a 68 milioni nel 2018.

Per raggiungere questi traguardi sono inoltre previsti «interventi organizzativi riferiti a circa 700 risorse ed iniziative finalizzate al ricambio generazionale, con l'ingresso di circa 270 risorse che apporteranno nuove professionalità utili alla realizzazione del piano». In pratica il personale passerà dagli attuali 5.034 dipendenti a 4.520 nel 2020.

Gli sportelli passeranno da 606 a 500: 180 dipendenti usciranno grazie al raggiungimento dei requisiti pensionistici, mentre per gli altri potrebbe rendersi necessaria una vertenza sindacale. La banca ha comunque stimato circa 270 assunzioni entro il 2020.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

A Genova c'è lo scalone a cui si ispirò Hitchcock per "Vertigo"

Coronavirus

Ristorante aperto: «Siamo una mensa», ma scattano le multe

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Allerta meteo gialla in Liguria: le previsioni

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento