rotate-mobile
Mercoledì, 29 Maggio 2024
Economia

Carige, Bper ha presentato una nuova offerta per l'acquisto

La banca modenese ha recapitato ai vertici Carige una nuova proposta di acquisto dell'istituto di credito ligure a condizioni più vantaggiose per gli attuali azionisti. La richiesta di ricapitalizzazione è stata ridotta mentre è aumentato il prezzo offerto per singola azione

La trattativa per la cessione di Banca Carige è in evoluzione. Oggi, lunedì 10 gennaio, il comitato di gestione del Fondo interbancario che controlla l'istituto si riunisce per valutare la nuova proposta di acquisto recapitata da Bper.

La situazione finanziaria dell'istituto ligure è ancora difficile, Banca d'Italia e Ministero delle Finanze spingono per la fusione con un'altra banca più solida, che permetta di superare definitivamente le difficoltà di Carige. La banca è controllata dal Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi, che lo scorso 16 dicembre aveva giudicato non soddisfacente la prima offerta avanzata da banca Bper.

La nota diffusa dal fondo che controlla Carige aveva però lasciato la porta aperta alla trattativa, considerando la proposta degna di successivi approfondimenti. Bper ha colto l'invito e si è mossa per elaborare una nuova offerta più vicina a quanto richiesto dai vertici Carige.

La prima proposta prevedeva l'obbligo di ricapitalizzare per un miliardo di euro della banca ligure a carico degli attuali azionisti e un'offerta per l'acquisto dell'88,3% delle azioni al prezzo simbolico di un euro. Per la parte restante del capitale sarebbe stata lanciata un'Opa (offerta pubblica di acquisto).

Bper ha ora presentato una nuova offerta a condizioni più vantaggiose per gli azionisti di Carige. La somma richiesta per la ricapitalizzazione della banca - prima delle cessione - è stata abbassata, mentre è aumentato il prezzo offerto per l'acquisto delle azioni.

L'accelerazione della trattativa è arrivata dopo che sono trapelate voci su un interessamento da parte di Crèdit Agricole per la banca ligure, che sarebbe stata pronta ad offrire migliori condizioni di acquisto.

Difficile che la decisione sull'offerta della banca modenese arrivi già nella giornata di oggi, molto probabilmente i vertici del Fondo che controlla Carige si prenderanno qualche giorno per valutare le nuove condizioni di acquisto.

Il presidente ligure Giovanni Toti e il sindaco di Genova Marco Bucci hanno commentato così la notizia della nuova offerta per l'acquisto di banca Carige:

"Ci auguriamo che oggi si possa cominciare un percorso di lungo respiro in cui venga soprattutto tutelata la territorialità di Banca Carige, auspicando che la sede centrale resti Genova. In primis è necessario salvaguardare i risparmiatori e la filiera delle imprese che sull’istituto di credito hanno sempre contato e su cui continuano a contare. Una banca che deve essere un punto di riferimento centrale per la nostra Liguria, anche dal punto di vista occupazionale, così come lo è sempre stata in questi anni".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carige, Bper ha presentato una nuova offerta per l'acquisto

GenovaToday è in caricamento