rotate-mobile
Economia

Trattativa Carige, Bper avvia la 'due diligence'

Il Fondo interbancario ha accettato la nuova offerta per l'acquisizione di Carige presentata da Bper. Inizia ora la 'due diligence', ovvero la fase istruttoria necessaria a valutare la situazione dell'istituto ligure, prima di procedere all'eventuale chiusura dell'operazione

Il Fondo interbancario di tutela dei depositi, che controlla banca Carige, ha scelto Bper come interlocutore per trattare la cessione della propria quota di controllo dell'88,3% della banca ligure. L'istituto di credito emiliano ha avviato la fase di controllo e verifica sulla situazione societaria e contabile di banca Carige, preliminare all'eventuale acquisizione.

Bper, dopo che la prima offerta era stata giudicata non soddisfacente, aveva convocato un Cda per elaborare un nuova proposta di acquisto. La nuova offerta è stata presentata agli azionisti di Carige lunedì 10 gennaio 2022 e ha consentito a Bper di superare la concorrenza di Crèdit Agricole.

La banca di Parma era l'altra reale pretendente all'acquisizione di Carige ma, dopo il rilancio di Bper, ha deciso di abbandonare la trattativa.

Il Fondo interbancario ha valutato positivamente la proposta e ha deciso di concedere alla banca guidata da Piero Montani, assistita da Rothschild, un periodo di esclusiva di 4 settimane per la procedura di due diligence e arrivare alla conclusione della trattativa in tempi brevi, non oltre il 15 febbraio.

L'ultima offerta di Bper, che ha definitivamente convinto gli azionisti di Carige, ha sostanzialmente dimezzato le precedenti pretese. La richiesta di ricapitalizzazione dell'istituto ligure, prima della vendita, è passata da 1 miliardo di euro dell'offerta del 14 dicembre 2021 a circa 530 milioni.

Pier Luigi Montani, amministratore delegato di Bper Banca, ha dichiarato:

"Credo che dobbiamo commentare con soddisfazione e legittimo orgoglio la decisione con cui il Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi ha recentemente deliberato la concessione a Bper Banca di un periodo di esclusiva per la potenziale acquisizione della partecipazione di controllo in Carige".

Montani ha poi aggiunto:

"in questi giorni si apre, con la necessaria attività di due diligence, un percorso impegnativo di cui auspico la conclusione in tempi brevi e con pieno successo".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trattativa Carige, Bper avvia la 'due diligence'

GenovaToday è in caricamento