rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
Economia

Carige, l'assemblea degli azionisti ha deciso di coprire le perdite

L'assemblea ha approvato, con il 97,57% dei voti favorevoli, la proposta di copertura delle perdite complessivamente maturate sino alla data del 31 dicembre 2020, pari a 1.383.170.052,05 euro

Si è svolta martedì 20 aprile 2021, sotto la presidenza di Giuseppe Boccuzzi, l'assemblea ordinaria e straordinaria degli azionisti di Banca Carige, che ha avuto luogo mediante le vigenti modalità emergenziali anti covid-19 ed ha deliberato sulle materie all'ordine del giorno.

Parte ordinaria

Approvazione del bilancio individuale al 31 dicembre 2020 e presentazione del bilancio consolidato

L'assemblea ha approvato, con il 97,57% dei voti favorevoli, il bilancio d'esercizio per il periodo 1 febbraio 2020-31 dicembre 2020 di Banca Carige, corredato dalle relazioni del consiglio di amministrazione, della società di revisione e del collegio sindacale, deliberando di portare a nuovo la perdita d'esercizio pari a 252.915.971,64 euro ed ha preso atto del bilancio consolidato del Gruppo al 31 dicembre 2020.

Relazione sulla Politica in materia di remunerazione e sui compensi corrisposti

L'assemblea ha approvato, con il 97,57% dei voti favorevoli, la politica retributiva del Gruppo Banca Carige per il 2021 e le inerenti modalità attuative, nonché i criteri per la determinazione degli importi eventualmente da accordare in caso di conclusione anticipata del rapporto di lavoro o di cessazione anticipata dalla carica di tutto il personale.

L'assemblea ha inoltre deliberato, con il 97,57% dei voti favorevoli, di prendere atto dell'informativa in ordine all'attuazione nel corso del precedente esercizio delle Politiche di Remunerazione, oltre che della rendicontazione dei compensi corrisposti nel 2020.

Parte straordinaria

Proposta di riduzione facoltativa del capitale a copertura delle perdite: deliberazioni conseguenti

L'assemblea ha approvato, con il 97,57% dei voti favorevoli, la proposta di copertura delle perdite complessivamente maturate sino alla data del 31 dicembre 2020, pari a 1.383.170.052,05 euro, mediante:

  • abbattimento dell'importo della riserva sovrapprezzo di emissione per 623.921.669,95 euro;
  • abbattimento delle riserve libere positive pari a 187.655.499,86 euro;
  • riduzione, per la residua parte pari a 571.592.882,24 euro del capitale sociale - che si attesta pertanto a 1.343.570.813,76 euro - senza annullamento di azioni, essendo le stesse prive di valore nominale espresso, con l'effetto della riduzione della cosiddetta parità contabile implicita di ciascuna azione, intesa quale quoziente risultante dalla divisione dell'ammontare del capitale sociale per il numero di azioni, numero quest'ultimo che resta invariato;

Approvate inoltre le conseguenti modifiche dello Statuto Sociale e conferito al consiglio di amministrazione ogni potere necessario per l'esecuzione di quanto sopra deliberato.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carige, l'assemblea degli azionisti ha deciso di coprire le perdite

GenovaToday è in caricamento