Studiare all'estero, borse di studio Intercultura per gli studenti liguri

La Compagnia di San Paolo mette a disposizione 1 Contributo di 75.000 euro per almeno 6 Borse di studio, per programmi annuali di studio all'estero

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di GenovaToday

È online sul sito di Intercultura (www.intercultura.it) il nuovo bando di concorso per i programmi all'estero 2016-17. Quasi 1.900 i posti a disposizione per 60 Paesi di tutto il mondo, riservati agli studenti che frequentano una scuola media superiore, nati tra il 1° luglio 1998 e il 31 agosto 2001. C’è dunque tutta l’estate a disposizione per iniziare a informarsi sulle destinazioni sempre più numerose dove si svolgono i programmi di Intercultura nei 4 angoli del mondo.

Un periodo  di studio all’estero, certo, può essere gravoso per le tasche di una famiglia media italiana. Per tale motivo, anche nel prossimo anno scolastico gli studenti delle scuole superiori italiane potranno concorrere per più di 1.000 borse di studio totali o parziali (nel 2014-2015 le borse assegnate sono state 1.295).  Circa la metà provengono dall’apposito fondo di Intercultura e sono già disponibili nel bando pubblicato online per consentire la partecipazione ai programmi degli studenti più meritevoli e bisognosi di sostegno economico (si va dalle borse che coprono totalmente la quota di partecipazione, a quelle che coprono una percentuale variabile tra il 20% e il 60% della stessa). A queste se ne aggiungeranno da metà settembre in poi altre centinaia, tra borse di studio totali e contributi sponsorizzati, grazie alla collaborazione tra la Fondazione Intercultura e diverse aziende, banche, fondazioni ed enti locali (l’elenco è via via aggiornato sul sito https://www.intercultura.it/Borse-di-studio-offerte-da-sponsor-/ ), tra cui realtà locali quali:

Per Genova:

  • La Compagnia di San Paolo mette a disposizione 1 Contributo di 75.000 euro per almeno 6 Borse di studio, per programmi annuali di studio all'estero, riservato agli studenti meritevoli, meno abbienti e residenti in Piemonte e Città metropolitana di Genova.
  • La Famiglia Parodi-Tavella “in ricordo di Giuseppe Tavella: cittadino del mondo” mette a disposizione una Borsa di studio parziale per un programma scolastico annuale in America Latina, riservata a studenti meritevoli e poco abbienti, residenti in provincia di Genova, iscritti al concorso presso il Centro locale di Genova.

Per Savona:

  • Alassio Salute “In memoria di Maria Gandolfo” che mette a disposizione una Borsa di studio parziale per partecipare ad un programma scolastico internazionale, riservata a studenti meritevoli, poco abbienti e residenti ad Alassio e nella provincia di Savona;
  • La Borsa di studio parziale del Distretto Sociosanitario 6 Bormide per partecipare ad un programma scolastico internazionale di durata annuale, riservata a studenti meritevoli, poco abbienti e residenti in uno dei comuni del Distretto (che sono Cairo Montenotte, Altare, Bardineto, Bormida, Calizzano, Carcare, Cengio, Cosseria, Dego, Giusvalla, Mallare, Massimino, Millesimo, Murialdo, Osiglia, Pallare, Piana Crixia, Plodio e Roccavignale);

Per la Liguria:

  • Borsa di studio Rock Communications - in memoria di Alessandra Fontana per partecipare ad un programma scolastico di durata annuale negli USA, riservata a una studentessa meritevole e poco abbiente, residente in Lombardia o Liguria.

Per partecipare, basterà iscriversi entro il 10 novembre 2015 sul sito: www.intercultura/iscriviti-on-line

Per tutti gli interessati, i volontari di Intercultura daranno vita a speciali incontri con il pubblico di presentazione dei programmi:

  • Sabato 31 ottobre, ore 15.00 presso il Comune di Savona, in piazza Sisto IV, Savona. Per maggiori informazioni è possibile contattare la Responsabile dei soggiorni di studio all’estero del Centro locale di Intercultura, Giulia Bono, al numero 340 7787895
  • Mercoledì 4 novembre, ore 18.00, presso il Collegio Emiliani, in Via Andrea Provana di Leyni, 15, Genova. Per maggiori informazioni: Maria Teglas 380 3876643 e Camilla Torresan, 340 8843543
Torna su
GenovaToday è in caricamento