Bollo auto, la proposta in Regione: «Spostare il pagamento a fine luglio»

Il governatore ligure Giovanni Toti ha chiesto al Consiglio di approvare una proroga dei termini per versare la tassa automobilistica, così come già fatto da altre Regioni

Anche in Liguria arriva la proposta di spostare il pagamento del bollo auto per andare incontro a chi, a causa delle misure restrittive legate all’emergenza coronavirus, si trova in difficili condizioni economiche.

Il governatore ligure, Giovanni Toti, ha chiesto martedì mattina in consiglio regionale di spostare il pagamento a fine luglio. Il bollo auto è infatti una tassa che, una volta pagata, finisce nelle casse delle Regioni, e sono le Regioni a dover approvare eventuali deroghe o rinvii e a dover stabilire un’eventuale sospensione dei pagamenti.

A oggi, tra le Regioni che già hanno adottato una sospensione ci sono Lombardia, Emilia Romagna, Campania, Piemonte, Toscana, Umbria, Lazio e Veneto. Ma come si concretizzerebbe, in concreto, una proroga? Il bollo va ovviamente pagato lo stesso, e chi lo desidera può provvedere nei termini, ma in caso di approvazione della sospensione si potrebbe pagare anche successivamente senza dover aggiungere la mora.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ruba smartphone a mamma con neonato sul bus, poi la prende a pugni

  • Neve e ghiaccio in autostrada: scattano blocchi e chiusure, la situazione traffico

  • Il proverbio di Santa Bibiana, che "prevede" il meteo

  • A 116 km orari in corso Europa: patente ritirata e maxi multa

  • Covid, morto lo psichiatra Gian Luigi Rocco. Il figlio: «Mio padre non c’è più, ma là fuori c’è chi si lamenta perché farà il Natale da solo»

  • È arrivata la neve: le foto

Torna su
GenovaToday è in caricamento