menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ponte Morandi: contributi economici per la promozione del commercio

Il Comune di Genova mette a disposizione per il bando la cifra complessiva di 20mila euro. I singoli progetti presentati potranno ottenere un co-finanziamento massimo pari al 50% dell'ammontare della spesa

Il Comune di Genova lancia un bando per promuovere iniziative di rivitalizzazione del tessuto commerciale cittadino, soprattutto per fronteggiare le difficoltà a seguito del crollo del ponte Morandi. Civ e Associazioni potranno concorrere al co-finanziamento con la presentazione, entro il 15 novembre, di attività/eventi promozionali commerciali e di animazione.

Il Comune di Genova mette a disposizione per il bando la cifra complessiva di 20mila euro. I singoli progetti presentati potranno ottenere un co-finanziamento massimo pari al 50% dell'ammontare della spesa. Il contributo per ogni singolo progetto non potrà, comunque, superare i tremila euro.

Associazioni e Civ hanno tempo fino alle 12 di lunedì 15 novembre per presentare i progetti. Il sistema di punteggi, illustrato nel bando pubblicato da oggi sul sito del Comune di Genova, al seguente link: https://www.comune.genova.it/content/gare-dappalto-e-bandi-di-gara, oltre alle caratteristiche dei progetti, tiene in considerazione il territorio in cui vengono presentati e sviluppati, assegnando un maggior numero di punti a quelli presentati in Valpolcevera, Sampierdarena, Cornigliano (5 in più) e a San Teodoro e Sestri Ponente (3 in più).

«Con questo bando, aperto a tutto il territorio comunale, vogliamo incentivare i momenti di animazione commerciale nella nostra città, con particolare riferimento alle zone che più di tutte hanno subito le conseguenze del crollo del ponte Morandi - dichiara l'assessore al commercio Paola Bordilli -. La scelta di dare maggiori punteggi ai progetti da svolgersi nei Municipi II, V e VI, attuata anche in occasione di Natalidea 2018, va ad aiutare le zone colpite direttamente dalla tragedia del 14 agosto scorso nonché quelle che soprattutto hanno aiutato l'intera città in termini di traffico, mobilità e più in generale fruibilità cittadina. Così facendo il Comune diventa cofinanziatore e facilitatore di tante iniziative cittadine per incentivare maggiormente i flussi commerciali».

Le informazioni sul bando, sulle modalità di compilazione della domanda di partecipazione possono essere richieste alla Direzione Sviluppo del Commercio - Sportello Civ via mail sportellounicociv@comune.genova.it o telefonando ai numeri 010 5573346/73563. Il bando e gli allegati possono essere consultati sul sito del Comune di Genova comune.genova.it.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Arisa si sposa con Andrea Di Carlo: tutti i dettagli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento