rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Economia

Stadio Ferraris, deserta la prima asta

Il termine per presentare un'offerta era fissato alle 12 di lunedì 15 ottobre 2018, ma nessuno si è fatto avanti. Troppo alta, secondo Genoa e Sampdoria, la richiesta di 16.578.000 euro

Nulla di fatto. L'asta indetta dal Comune di Genova per la vendita dello stadio Ferraris è andata deserta. Ieri non si è presentato nessuno, assenti anche Genoa e Sampdoria, le due società maggiori interessate a rilevare l'impianto sportivo. Il primo bando ha fissato il prezzo di base a 16.578.000 euro in base a una perizia dell'agenzia del territorio.

Le due squadre genovesi invece ritengono che lo stadio possa valere una cifra fra i sei e i sette milioni di euro. Ora sarà indetta una nuova asta con un prezzo ribassato del 10%. Nel caso anche questa dovesse andare deserta, Tursi potrebbe abbandonare l'idea della vendita in favore di una concessione pluriennale.

A inizio ottobre è stato definito il contratto con cui Genoa e Sampdoria dovrebbero rientrare della morosità, pagando circa 30mila euro ciascuna per 24 mesi, in totale circa 1.440.000 euro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stadio Ferraris, deserta la prima asta

GenovaToday è in caricamento