rotate-mobile
Economia

L'ambasciatore della Tanzania stringe accordi con la Camera di Commercio

Dopo l'ultima visita dello scorso luglio il diplomatico dello stato africano è tornato a Genova per incontrare i vertici della Camera di Commercio e stringere accordi di natura commerciale

Risale allo scorso luglio la prima visita a Genova dell'Ambasciatore della Tanzania S.E.Mahmoud Thabit Kombo, in occasione della quale aveva incontrato il presidente della Regione Giovanni Toti. Questa volta il diplomatico ha incontrato invece Luigi Attanasaio, presidente della Camera di Commercio di Genova, per firmare un'intesa con l'obbiettivo di aprire nuove sinergie commerciali tra lo stato africano e il capoluogo ligure.

L'incontro si è svolto nella sede della Camera di Commercio di via Garibaldi e si è concluso con la firma di un protocollo d'intesa tra la Camera di Commercio di Zanzibar, di Da es Salaam e di Genova. Questa intesa prevede l'apertura di nuovi canali di informazioni reciproca tra i due territori, per favorire nuove opportunità di affari, investimenti, cooperazione industriale, import-export e turismo. 

L'accordo permetterà alle imprese genovesi interessate a effettuare investimenti in Tanzania di ricevere assistenza e supporto istituzionale, questo accordo segna un capitolo nuovo e importante nella collaborazione tra le istituzioni territoriali dei due paesi.

Luigi Attanasio, a margine dell'incontro, ha dichiarato:

"Speriamo che l'Africa sia un orizzonte importante per tutto il sistema economico ligure e genovese in particolare. In ambito dell'energia si potrebbero fare cose importanti, anche nel settore alimentare ci potrebbero essere ottime possibilità per le aziende del territorio ligure. Ci sono poi enormi opportunità nel settore turistico e crocieristico".

L'ambasciatore della Tanzania ha commentato così l'accordo:

"Questo accordo è un passo importante, anche perchè i rapporti commerciali tra Genova, la Tanzania e Zanzibar risalgono a prima della mia nascita, quindi a più di 60anni fa. Sono soddisfatto di aver raggiunto questo accordo soltanto due mesi dopo la mia prima visita in città. Al momento esistono già alcuni collegamenti commerciali e mercantili tra il porto di Genova, quello di Dar es Salaam e quello di Zanzibar, queste rotte possono essere ora rafforzate, anche per venire incontro ai problemi legati alla crisi del gas, di cui il nostro paese è ricco".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'ambasciatore della Tanzania stringe accordi con la Camera di Commercio

GenovaToday è in caricamento