L'ambasciatore australiano, imprenditori australiani e italiani alla prima de "L'elisir d'amore"

Gli imprenditori sono interessati a rafforzare i reciproci rapporti, incontrandosi a teatro e riportando questo luogo al centro delle relazioni politiche ed economiche

Domenica 19 marzo 2017 al Teatro Carlo Felice, in occasione della prima de L’elisir d’amore, sarà presente l’Ambasciatore Australiano in Italia Greg French, insieme con un gruppo di imprenditori australiani e italiani interessati a rafforzare i reciproci rapporti.

Questa importante presenza mostra come il teatro tradizionale sia tornato al centro delle relazioni politiche ed economiche, ruolo che strategicamente ebbe in passato, e che ormai sembrava perduto.

Nei giorni scorsi il Sovrintendente Maurizio Roi ha incontrato Crispin Conroy, Consul General and Senior Trade & Investment Commissioner. Al termine dell’opera, congiuntamente con l’Ambasciata Australiana, sarà organizzato un brindisi con gli artisti al quale parteciperanno gli imprenditori locali e alcuni rappresentanti delle istituzioni locali.

La presenza dell’Ambasciatore Australiano è legata alla nomina del giovane direttore Daniel Smith quale Ambasciatore della cultura Australiana in Italia. «Daniel Smith - commenta l'ambasciatore French - è uno straordinario giovane direttore, già acclamato in alcune delle più importanti sale da concerto in Europa. Porta l’entusiasmo e l’energia dell’Australia nell’interpretazione dei sommi lavori musicali europei, costruendo così ponti tra le nostre nazioni e persone».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ruba smartphone a mamma con neonato sul bus, poi la prende a pugni

  • Coronavirus, da domenica la Liguria torna in zona gialla

  • Liguria verso zona gialla, ma gli spostamenti fuori regione restano in forse

  • Perdono entrambi i genitori nel giro di un anno: mobilitazione per aiutare due fratelli di Quezzi

  • Antiche tradizioni: cos'è il "ragno genovese"?

  • «L'ho trovato, vedrai che non succederà più»: arrestato l'aggressore di Giuseppe Carbone

Torna su
GenovaToday è in caricamento