menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Aeroporto: traffico merci in crescita, nuovi accordi per il 2012

L'aeroporto Cristoforo Colombo ha raggiunto il traguardo delle 3500 tonnellate/anno per quanto riguarda il traffico merci. Ora, grazie a nuovi accordi, l'obiettivo è una crescita costante

Inizia con il piede giusto il 2012 per il settore cargo dell’Aeroporto di Genova. Il volume di traffico ha raggiunto le 3500 tonnellate\anno e, dopo l’introduzione del volo su Istanbul operato dalla Turkish Airlines che ha dato sviluppo al traffico merci oltre che quello passeggeri, è stato raggiunto un nuovo accordo con il vettore Air France ed è stato implementato l’accordo con Lufthansa.

A Ottobre, intanto, si è concluso l’iter dell’accordo con Cargolux che ha scelto l’aeroporto di Genova come scalo alternato per i suoi nuovi aeromobili B747-8F, i nuovi giganti del cielo per il trasporto merci che hanno come base Milano Malpensa e svolgono tratte transcontinentali. Questa macchina rappresenta la versione più grande, moderna ed ecologica mai realizzata del “jumbo” 747, è capace di trasportare fino a 134 tonnellate di carico, il 16% in più rispetto alla versione precedente. L’aeromobile, nonostante appartenga ad una classificazione riservata a scali più grandi, ha ottenuto l’autorizzazione permanente ad atterrare sullo scalo di Genova che si aggiunge alla deroga di cui il Cristoforo Colombo già dispone per l’operatività di un altro gigante del cielo, l’Antonov A124 di fabbricazione Russa.

La deroga è stata concessa da Enac in virtù delle infrastrutture dell’aeroporto, dimensionate anche per accogliere e gestire aeromobili di questa classe.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Caligo: Genova si sveglia (ancora) nella nebbia, le foto più belle

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento