Ricetta delle trippe accomodate, un grande classico della tradizione genovese

Un piatto nato per cucinare gli "scarti"

  • Categoria

    Secondo
  • Difficoltà

    Facile
  • Tempo

    3 ore
  • Dosi

    4 persone
  • 1 kg di trippa mista precotta
  • 500 grammi di patate
  • 1 sedano
  • 1 carota
  • 1 cipolla
  • 20 grammi di funghi secchi
  • 1 barattolo di pomodori passati o pelati
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • mezzo bicchiere d'olio extravergine d'oliva
  • sale

Procedimento

Iniziamo tritando le verdure (tranne i funghi e i pomodori) e facciamole rosolare con l'olio in una casseruola. Mettiamo a bagno i funghi, strizziamoli e tritiamoli.

Aggiungiamo la trippa alle verdure rosolate, facciamola insaporire e aggiungiamo il vino. Facciamo evaporare, aggiungiamo i funghi tritati e i pomodori. Cuociamo a fuoco basso per 2 ore, saliamo e aggiungiamo acqua calda se vediamo che il sugo si restringe.

Mezz'ora prima di togliere dal fuoco, aggiungiamo le patate a pezzetti.

La ricetta

Chi in questi giorni ha più tempo a disposizione per cucinare e per dedicarsi alla gastronomia della tradizione genovese, può provare a cimentarsi nella preparazione delle trippe accomodate, le "trippe accomodae", un piatto della cucina povera, nato per mescolare e cucinare gli scarti, che è sempre una prelibatezza.

Chi in questi giorni ha più tempo a disposizione per cucinare e per dedicarsi alla gastronomia della tradizione genovese, può provare a cimentarsi nella preparazione delle trippe accomodate, le "trippe accomodae", un piatto della cucina povera, nato per mescolare e cucinare gli scarti, che è sempre una prelibatezza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ricetta delle trippe accomodate, un grande classico della tradizione genovese

GenovaToday è in caricamento