menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tonno alla genovese, la ricetta per un secondo sfizioso e leggero

Con l'arrivo dei primi caldi è tempo di variare i piatti che si portano sulla tavola, e la cucina ligure offre molte gustose alternative, sopratutto quando si parla di pesce

Con l’arrivo dei primi caldi, anche la tavola - oltre che il guardaroba - ha bisogno di adeguarsi alle temperature più alte, sostituendo i piatti sostanziosi e nutrienti con altri più leggeri, ma ugualmente sfiziosi. E la cucina ligure, che si basa in gran parte sul pesce, offre moltissime alternative, come per esempio il tonno alla genovese, gustoso, semplice da preparare e perfetto per un pranzo o una cena estivi.

Sano, a basso contenuto calorico e saporito, il perfetto tonno alla genovese deve rispondere a un unico, fondamentale requisito: la freschezza. Essendo “cotto” principalmente attraverso la marinatura, è importante acquistare tranci di tonno pescato in giornata, da arricchiere con prezzemolo, aglio, cipolla e altre due eccellenze del territorio ligure, l’olio extravergine di oliva e il limone. Una volta presi tutti gli ingredienti, la preparazione è semplicissima e garantisce un risultato che soddisfa sia il palato, sia gli occhi: ecco la ricetta

Ingredienti per 4 persone
- 600 gr. di tonno fresco tagliato a fette
- 1 spicchio d’aglio grande
- 1 cipolla
- 300 gr. di funghi porcini freschi
- un bicchiere di vino bianco secco
- 2 limoni non trattati
- olio extravergine di oliva (5 cucchiai)
- sale q.b
- pepe in grani
- prezzemolo

Preparazione
Adagiate le fette di tonno in una terrina abbastanza profonda, aggiungete il trito di aglio, cipolla e prezzemolo, aggiungete 5 cucchiai di olio, il vino bianco e il pepe assicurandovi che le fette rimangano coperte dalla marinatura. Coprite la terrina con la pellicola trasparente e mettetela in frigo a riposare per almeno 3 ore.
Nel frattempo pulite accuratamente i funghi, tagliateli a fettine sottili e rosolateli nell’olio per qualche minuto a fiamma vivace.
Trascorse le 3 ore di marinatura, sgocciolate il tonno, asciugate l’eccesso di marinatura tamponandolo con carta assorbente e mettete le fette in padella insieme con i funghi. Scottatelo a fuoco alto sfumando con acqua (o altro vino bianco per un gusto più intenso) sino al grado di cottura desiderato, togliete dal fuoco e versate il tutto in un piatto. Servite con altro prezzemolo tritato fresco e fette di limone, accompagnato magari da un bicchiere di vino bianco profumato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Vaccini covid, Astrazeneca per le persone tra 60 e 79 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento