Stufato di carne, la ricetta dello "stuffou" della tradizione genovese

  • Categoria

    Secondo
  • Difficoltà

    Facile
  • Tempo

    1 ora
  • Dosi

    4 persone

La ricetta con le patate, che può essere ulteriormente arricchita

La ricetta

Italiano

Cosa c'è di più classico dello stufato di carne? Il tradizionale "stuffou" genovese era il tipico secondo piatto da osteria, da servire dopo il minestrone. 

Quella che riproponiamo qui sotto è la ricetta con le patate, ma il piatto può essere arricchito anche con carciofi, piselli o anche melanzane.

Preparazione

Iniziamo preparando tutti gli ingredienti e tagliando la carne a pezzi. Tritiamo la cipolla, e facciamola rosolare in una pentola (per essere fedeli alla tradizione, dovrebbe essere in terracotta) con dell'olio.

Aggiungiamo la carne e, dopo qualche minuto, versiamo il vino.

Mentre il vino evapora, approfittiamone per tritare aglio e rosmarino.

Aggiungiamo alla carne un po' di acqua o brodo, per allungare la cottura e non farla seccare, e facciamo cuocere per mezz'ora circa, salando.

Dopodiché uniamo il trito, la salsa di pomodoro, e le patate. Irroriamo quanto basta con altra acqua o brodo, cuociamo ancora per un poco, e serviamo in tavola.

Credits: Ig@silviadisilvio_guru.chef

I più letti


Torna su
GenovaToday è in caricamento