menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
credits instagram@filippo_concas

credits instagram@filippo_concas

Salsa di noci, un must per accompagnare i primi piatti

Famosa quasi quanto il pesto, la salsa di noci si abbina bene a qualsiasi tipo di pasta. Ecco come prepararla in casa

In principio furono i pansoti, da accompagnare rigorosamente con la salsa di noci. Poi presero spazio anche le penne, i croxetti, fino ad arrivare a trofie, gnocchi e qualsiasi tipo di pasta.

La salsa di noci è davvero buona ed è un must per la cucina genovese, uno dei sughi più famosi della tradizione oltre al pesto per accompagnare i primi piatti.

La ricetta è facile e veloce, e preparare la salsa in casa è un'ottima alternativa alla gastronomia. AgriLiguriaNet propone addirittura due versioni del tipico condimento, entrambe appartenenti alla tradizione della nostra città. Eccole qua:

Versione 1

Ingredienti:

  • 500 grammi di noci
  • mezzo spicchio di aglio
  • mollica di un panino bagnata nel latte
  • una manciata di pinoli
  • poche foglie di maggiorana
  • prescinsêua o latte cagliato o ricotta
  • parmigiano grattugiato
  • una noce di burro
  • olio extravergine d'oliva
  • sale

Preparazione:

Rompete le noci, estraete i gherigli, scottateli nell'acqua bollente e privateli della pellicina. Metteteli pochi alla volta in un mortaio con la mollica di pane strizzata, che ha la funzione di impedire alle noci di formare l'olio e di dare quindi l'amaro alla salsa, i pinoli, l'aglio, il sale. Pestate fino a che si sarà ottenuta una salsa cremosa e omogenea. Versate il composto in una terrina, aggiungete il burro, il latte cagliato, l'olio e le foglioline di maggiorana tritate.

---------

Versione 2:

Ingredienti:

  • 250 g di gherigli di noci già puliti
  • un cucchiaio (g 25) di quagliata (prescinseua)
  • g 50 di pinoli
  • tre cucchiai d'olio extravergine di oliva
  • la mollica di due panini
  • sale

Preparazione:

Pelare i gherigli di noci, dopo averli scottati in acqua bollente. Inzuppare la mollica del pane nell'acqua o nel latte e strizzarla: ciò impedisce che la noce formi olio e renda amara la salsa. 
Mettere nel mortaio (o nel frullatore) i gherigli di noce, la mollica, l'aglio, il sale e i pinoli e per chi volesse, la maggiorana. Tritare bene e versare il tutto in una terrina dove il composto verrà diluito con il latte cagliato, scolato dal suo siero, e l'olio.
Mescolare gli ingredienti fino a quando non si saranno tutti ben amalgamati e la salsa avrà l'aspetto di una crema.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento