Ricetta tradizionale della ratatuia ligure: tutto il buono della verdura

  • Categoria

    Contorno
  • Difficoltà

    Facile
  • Tempo

    50 minuti
  • Dosi

    4 persone

Un ottimo modo per utilizzare le verdure "abbandonate" in frigo

La ricetta

Italiano

Avete un sacco di verdure diverse da utilizzare prima che vadano a male, magari abbandonate in fondo al frigo? Perché non risolvere tutto con la ratatuia?

È un piatto ligure in cui vengono utilizzati tanti tipi di verdure diverse, in maniera originale e gustosa. E la tradizione si diffonde: la ratatuia (parola che, secondo alcune fonti, deriverebbe da "ravatto", cosa di poco conto, giusto per indicare che per prepararla si usano gli "scarti" della cucina) è diffusa pure nel Basso Piemonte e si trova anche in Francia con il nome "ratatouille".

Preparazione

Iniziamo lessando i fagioli e portiamoli a metà cottura. Nel frattempo, in un tegame, facciamo soffriggere la cipolla tagliata a fettine. 

Puliamo e tagliamo a pezzi le verdure, e mettiamole (tranne le zucchine) nel soffritto, aggiungendo i pomodori passati al colino.

Uniamo i fagioli e il basilico, il pepe e il sale. Cuociamo a fuoco basso e, dopo 20 minuti, aggiungiamo le zucchine. 

Cuociamo ancora per 40 minuti, e la ratatuia sarà pronta per essere servita in tavola.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
GenovaToday è in caricamento