Patate ripiene: una ricetta ligure per "riciclare" gli avanzi

  • Categoria

    Secondo
  • Difficoltà

    Facile
  • Tempo

    1 ora
  • Dosi

    4 persone

La ricetta per non buttare via nulla

La ricetta

Italiano

Alzi la mano chi sapeva che anche la tradizione ligure può contare su una preparazione per certi versi simile alle "jacket potato" inglesi, grandi patate farcite.

Creata anticamente dalle massaie dell'entroterra per riciclare gli ingredienti senza buttare via nulla, quella delle patate ripiene è una ricetta facile e veloce. 

Preparazione

Iniziamo lavando le patate e lessandole in acqua salata. Intanto, per risparmiare tempo, facciamo ammollare i funghi secchi. Scoliamo le patate quando saranno ancora non totalmente cotte. Facciamole raffreddare, poi tagliamole a metà orizzontalmente e svuotiamole con un cucchiaino.

Ora occupiamoci del ripieno: facciamo soffriggere in olio un trito con aglio e funghi secchi, aggiungiamo la carne tritata e facciamo rosolare per qualche minuto. Aggiungiamo, mentre mescoliamo, la parte delle patate che abbiamo tolto con il cucchiaino, e poi le uova, il parmigiano grattugiato, il prezzemolo tritato, l'origano, il sale e il pepe.

Quando avremo finito di soffriggere, riempiamo le patate con il composto. Dopodiché mettiamo le patate in una teglia, con un po' d'acqua e un filo d'olio, e ricopriamole con pan grattato. 

Facciamo cuocere in forno a fuoco medio per mezz'ora.

Torna su
GenovaToday è in caricamento