Ciuppin: ricetta della zuppa di pesce della tradizione ligure

Anticamente era nato per riutilizzare il pane raffermo

  • Categoria

    Primo
  • Difficoltà

    Facile
  • Tempo

    1 ora
  • Dosi

    4 persone
  • 1 kg di pesci di scoglio misti
  • un ciuffo di prezzemolo
  • una cipolla media
  • 2 acciughe salate
  • 3 pomodori
  • 1 bicchiere di vino bianco secco
  • olio extravergine d'oliva
  • sale
  • fette di pane casereccio

Procedimento

Tritiamo le verdure, e mettiamole  a soffriggere con l'olio e le acciughe, dopo averle pulite e diliscate.

Spelliamo i pomodori, tritiamoli e aggiungiamoli al soffritto, e facciamo insaporire il tutto per 5 minuti.

Aggiungiamo quindi il vino bianco, e i pesci puliti.

Facciamo cuocere pochi minuti, e allunghiamo il sugo con 3-4 mestoli di acqua calda. 

Saliamo e facciamo cuocere per circa 15 minuti.

Ritiriamo il pesce, puliamolo dalle lische e passiamo la polpa al setaccio e al passaverdure. Riversiamolo quindi nel brodo, rimestando bene.

Abbrustoliamo le fette di pane e strofiniamole sopra uno spicchio d'aglio. Mettiamole nelle fondine e versiamoci sopra il passato di pesce, in modo da coprirle.

La ricetta

Se adesso il ciuppin è un cibo "gourmet" della tradizione genovese, anticamente in realtà faceva parte della cucina povera. Questo speciale passato di pesce veniva infatti realizzato con pesci di scoglio non troppo pregiati, e serviva a are nuovo sapore e sostanza al pane raffermo.

Se adesso il ciuppin è un cibo "gourmet" della tradizione genovese, anticamente in realtà faceva parte della cucina povera. Questo speciale passato di pesce veniva infatti realizzato con pesci di scoglio non troppo pregiati, e serviva a are nuovo sapore e sostanza al pane raffermo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ciuppin: ricetta della zuppa di pesce della tradizione ligure

GenovaToday è in caricamento