Acciughe ripene fritte

  • Categoria

    Antipasto
  • Difficoltà

    Facile
  • Tempo

    15 minuti
  • Dosi

    4 persone

Un piatto della tradizione, dagli antipasti allo street food

La ricetta

Italiano

Alzino la mano i genovesi che non hanno mai assaggiato le "ancioe pinn-e frite". Le acciughe ripene fritte sono un must della tradizione ligure, e si possono trovare proposte come antipasto, come stuzzichino per gli aperitivi, o come sfizioso street food da mangiare nei cartocci.

Insomma si tratta di un piatto che unisce il pesce, i pinoli, i ripieni e le erbette della tradizione: cosa c'è di più classico?

Preparazione

Laviamo e puliamo le acciughe, dopodiché dovremo aprirle, togliere la lista e la testa.

Poi tritiamo il prezzemolo insieme con i pinoli e la maggiorana, e mettiamo il tutto in una ciotola, nella quale poi aggiungiamo il grana, due tuorli d'uovo, sale, e la mollica bagnata. Giriamo tutto per bene con un cucchiaio.

Adesso passiamo alla preparazione: dovremo farcire metà delle acciughe con il ripieno, e sovrapporvi l'altra metà, creando quindi una specie di "panino" con le acciughe.

Ora, apriamo il terzo uovo e sbattiamolo in una terrina: prendiamo le nostre acciughe ripiene, passiamole nell'uovo sbattuto, e infine nel pane grattugiato.

Quando abbiamo finito questa operazione, saremo pronti per salare e friggere il tutto in una padella con qualche cucchiaio di olio.

Photo credit: Instagram@nicolareineri

Torna su
GenovaToday è in caricamento