Mercoledì, 28 Luglio 2021
Cronaca Voltri / Via Ventimiglia

«Dammi i soldi o faccio esplodere la chiesa», arrestato durante la messa

L’uomo, 37 anni, ha minacciato un frate e dato in escandescenze durante una funzione religiosa

«Dammi i soldi o faccio esplodere tutto»: è la minaccia che si è sentito fare un frate della Chiesa di Nostra Signora degli Angeli, a Voltri, durante una funzione.

A minacciarlo un 37enne di origini siciliane, senza fissa dimora, che dal primo pomeriggio di venerdì ha iniziato a chiedere soldi sia ai frati sia ai fedeli e costringendo i religiosi a chiamare la polizia per allontanarlo. Non contento dei panini ricevuti, quando è iniziata la messa è tornato, ubriaco, ed è entrato in chiesa iniziando a molestare i fedeli.

Accompagnato alla porta da un frate, il 37enne lo ha minacciato e ha promesso che avrebbe “fatto esplodere la chiesa” se non gli avesse consegnato 100 euro.

L’uomo è stato fermato dagli agenti della questura sul sagrato e trasferito negli uffici della Questura, dove è stato trattenuto in attesa del giudizio direttissimo fissato per la mattinata di sabato.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«Dammi i soldi o faccio esplodere la chiesa», arrestato durante la messa

GenovaToday è in caricamento