Voltri piange il "papà" della focaccia, addio ad Angelo Priano

Sopravvissuto al covid, aveva 80 anni

«Angelo fra gli Angeli. Riposa in pace, anche se sicuramente vorrai essere in prima linea anche lassù a distribuire la tua preziosa focaccia». Con questo messaggio postato sui social, i cittadini di Voltri salutano Angelo Priano, il "papà" della focaccia famosa in tutta la Regione.

Angelo ha dedicato la vita al lavoro e ad aiutare il prossimo: «Questo grande uomo ha incarnato il vero spirito della protezione civile pur non facendone parte - scrive il gruppo Protezione civile del Ponente - Angelo di nome e di fatto, e i fatti lui li faceva, tanti, concreti, in silenzio e per chiunque. Il Signore riconoscerà senz'altro ad Angelo tutto il bene che ha fatto per tante, tante persone. Riposa in pace grande uomo, riposa sapendo che noi tutti ti vogliamo un gran bene».

Il signor Priano se ne è andato a 80 anni, dopo aver superato il covid, in seguito a complicazioni di altri problemi di salute.

«Proseguiamo con amore lungo il solco che hai lasciato: siamo il tuo passo saldo e sicuro nel futuro», scrive la famiglia dalla sua pagina Facebook.
«Ogni volta che alzeremo le serrande e accenderemo le luci del negozio, sarai con noi... come con tutti coloro che varcando la soglia d’ingresso, non mancheranno mai di trovare nel nostro sorriso il tuo cuore di uomo buono».

Il Santo Rosario verrà celebrato questa sera, giovedì 11 giugno, alle 18.30 presso la
Il funerale verrà celebrato domani, venerdì 12 giugno, alle ore 14.30 nella Chiesa SS. Nicolò ed Erasmo a Voltri.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ruba smartphone a mamma con neonato sul bus, poi la prende a pugni

  • Coronavirus, da domenica la Liguria torna in zona gialla

  • Liguria verso zona gialla, ma gli spostamenti fuori regione restano in forse

  • Perdono entrambi i genitori nel giro di un anno: mobilitazione per aiutare due fratelli di Quezzi

  • Antiche tradizioni: cos'è il "ragno genovese"?

  • «L'ho trovato, vedrai che non succederà più»: arrestato l'aggressore di Giuseppe Carbone

Torna su
GenovaToday è in caricamento