menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fermato in autostrada mentre fuma uno spinello, arrestato con sette chili

Alla guida un muratore albanese di 23 anni residente a Chiavari. Gli agenti della Polizia Stradale di Genova Sampierdarena hanno trovato nel doppio fondo dell'auto sette chili di hashish. Immediato l'arresto

Agli occhi degli automobilisti in transito poteva sembrare un controllo come tanti quello in atto sulla corsia di emergenza della A10 subito dopo Voltri, ma in realtà gli agenti della Polizia Stradale di Genova Sampierdarena stavano cercando a fondo, e nel doppio fondo, di quella Ford C-Max che avevano appena fermato.

Alla guida un muratore albanese di 23 anni residente a Chiavari, che evidentemente arrotonda il salario con ben altra attività. Oltre a vendere hashish, il 23enne lo consuma abitualmente e, trasportandone ben sette chili, non ha resistito alla tentazione di assaggiare un po' della droga, che avrebbe poi spacciato sui mercati del levante.

Dal finestrino una zaffata ha investito il poliziotto, che gli ha chiesto patente e libretto. Da lì alla perquisizione nei confronti, peraltro, di una persona già macchiatasi in passato di reati simili, il passo è stato breve. Lo stupefacente e il veicolo sono stati sequestrati, mentre per il giovane spacciatore si sono aperte le porte del carcere di Marassi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Costume e società

    Il poeta Guido Gozzano e quelle mangiate alla "Marinetta" di Genova

  • Costume e società

    Cosa vuol dire "stanco"? Storia di un "falso amico" genovese

Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento