menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tenta di sfondare la porta di casa dell'ex-moglie, arrestato a Voltri

L'uomo, separato legalmente da più di nove anni dalla donna, ha cercato di sfondare la porta di casa dell'ex-moglie a Voltri senza però riuscirci. La vittima, spaventata, ha chiamato il 113

Le volanti della polizia hanno arrestato ieri sera intorno alle 23.30 un 56enne italiano, con numerosi precedenti di polizia a carico, per il reato di atti persecutori ai danni dell'ex moglie.

L'uomo, separato legalmente da più di nove anni dalla donna, ha cercato di sfondare la porta di casa dell'ex-moglie a Voltri senza però riuscirci. La vittima, spaventata, ha chiamato il 113 e i poliziotti intervenuti hanno subito intercettato il soggetto, nei cui confronti sono emersi numerosi precedenti di polizia per reati contro la persona, tra cui  un arresto per sequestro di persona e contestuale violenza sessuale sotto minaccia di coltello nei confronti della stessa donna.

A causa dei comportamenti persecutori dell'uomo, la vittima aveva già presentato diverse denuncie ed era stata costretta a modificare le sue abitudini di vita tanto da cambiare la propria residenza per ben sei volte, due delle quali addirittura fuori regione.

L'arrestato è stato accompagnato presso il carcere di Marassi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Covid, Toti: «Riaperture dal 20 aprile, ci sono le condizioni»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento