Cronaca delle fabbriche

Calcinacci dal viadotto, ancora chiusa via delle Fabbriche. Aspi: «Nessun problema di stabilità»

La chiusura è scattata nella notte tra domenica e lunedì, sul posto vigili del fuoco e tecnici Aspi

Resta chiusa al traffico sino alla completa messa in sicurezza via delle Fabbriche, a Voltri, chiusa dopo la caduta di calcinacci dal soprastante viadotto Cerusa 1, sulla A26.

Lo stop è scattato nella notte tra domenica e lunedì: sul posto i vigili del fuoco insieme con i tecnici Aspi, che hanno confermato il cedimento e si sono messi al lavoro per il ripristino e la messa in sicurezza.

I tecnici della Direzione di Tronco di Genova di Autostrade per l’Italia, alle 17, stavano completando l'intervento di rimozione e ripulitura del calcestruzzo in corrispondenza di alcuni punti superficiali di una pila del viadotto. Gli interventi, che si svolgono a 60 metri di altezza, saranno conclusi nei prossimi giorni e sono stati avviati al termine di di una ispezione effettuata con un “bybridge” a seguito del distacco di alcune piccole porzioni di calcestruzzo superficiale, avvenuto nella notte per effetto anche delle forti e intense piogge di questi giorni.

Gli interventi di ripulitura della superficie non riguardano - spiegano da Aspi - la stabilità statica dell’infrastruttura. Il viadotto Cerusa 1 è stato sottoposto a tutte le ispezioni trimestrali previste, effettuate da tecnici di società terze di ingegneria specializzate, che hanno confermato la stabilità della struttura.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcinacci dal viadotto, ancora chiusa via delle Fabbriche. Aspi: «Nessun problema di stabilità»

GenovaToday è in caricamento