Sgombero spiaggia a Voltri, aggredisce tre agenti di Polizia locale e la fidanzata: arrestato

L'uomo è stato condannato a 10 mesi di reclusione con la condizionale e la misura del divieto di dimora a Genova

Foto di archivio

Mercoledì di alta tensione a Voltri, nel corso degli abituali controlli effettuati da personale del settimo distretto territoriale della Polizia Locale per prevenire gli accampamenti in spiaggia.

Durante il servizio, un 35enne italiano, pluripregiudicato, residente in Piemonte, è stato arrestato dalla per oltraggio, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. Processato questa mattina per direttissima, è stato condannato a 10 mesi di reclusione con la condizionale e la misura del divieto di dimora a Genova.

L'uomo, trovato ieri mattina sulla spiaggia vicino a largo Carlo Dall'Orto con la compagna - una cittadina marocchina di 30 anni - ha rifiutato di rimuovere l'accampamento abusivo che aveva allestito. Non solo, poiché ha reagito con violenza ai tre agenti in servizio, che sono rimasti feriti. Trasportati al pronto soccorso, gli operatori hanno riportato lesioni, due agenti di 10 e uno di 7 giorni.

Il trentacinquenne ha anche aggredito la compagna mettendole le mani al collo. La donna, però, ha rifiutato di farsi refertare e non ha sporto querela.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ruba smartphone a mamma con neonato sul bus, poi la prende a pugni

  • Neve e ghiaccio in autostrada: scattano blocchi e chiusure, la situazione traffico

  • Il proverbio di Santa Bibiana, che "prevede" il meteo

  • A 116 km orari in corso Europa: patente ritirata e maxi multa

  • Covid, morto lo psichiatra Gian Luigi Rocco. Il figlio: «Mio padre non c’è più, ma là fuori c’è chi si lamenta perché farà il Natale da solo»

  • È arrivata la neve: le foto

Torna su
GenovaToday è in caricamento