Sopralluogo situazione igienico-sanitaria-ambientale del sito Volpara

Nota del Consigliere Municipio IV Genova Media Val Bisagno - Capogruppo Consiliare Misto, Paolo Aimé

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di GenovaToday

Nel pomeriggio del 7 luglio 2016, con il Comitato Salute e Ambiente Val Bisagno, Municipio IV Media Vla Bisagno, Dirigenti AMIU e tecnici dell'Università, abbiamo fatto un sopralluogo al sito della Volpara per le note e gravi problematiche igienico-sanitarie-ambientali in atto nella zona. (vedi foto allegate). Come primo ed urgente intervento, i tecnici dell'Università hanno approntato e previsto in tempi brevissimi l'installazione di una tensio-struttura provvisoria che racchiuda in modo ermetico tutte le 12 fosse di compattamento rifiuti, da dove, per la maggior parte, provengono miasmi nauseanti, fetori maleodoroanti e polveri sottili. Contemporaneamente i tecnici dell'Università inizieranno monitoraggi e rilevazioni ambientali di tutto il sito della Volpara. Questi sono interventi urgenti ma non dimentichiamo che si continua la battaglia per la dismissione e il trasferimento definitivo della Volpara chiesto dagli abitanti da decenni e decenni. È in corso l'esame dell'istanza/esposto del sottoscritto e del collega Porrini notificata ai Carabinieri del NOE, alla Guardia di Finanza e alla Polizia Municipale Reparto Ambiente in data 5 giugno 2016. Nei giorni scorsi presso la Volpara ci sono già stati dei sopralluoghi e controlli della Polizia Municipale Reparto Ambiente. Successivamente al sopralluogo di ieri alla Volpara sempre ieri in Municipio IV Media Val Bisagno c'è stato un incontro con l'Assessore all'Ambiente Porcile e il Presidente dell'AMIU Castagna. Sulle aperture del Presidente Castagna per i lavori post dimissione e trasferimento della Volpara, a settembre ci sarà un assemblea pubblica per presentare la proposta del Comitato Salute e Ambiente Val Bisagno, all'AMIU, al Comune di Genova e alla Città Metropolitana sui lavori di riqualificazione del sito della Volpara che come prospettato nella seduta del 7 luglio 2016, a titolo di esempio, dal sottoscritto e dallo stesso Comitato Salute e Ambiente Val Bisagno, potrebbe essere presentata la seguente proposta, suscettibile di modifiche e variazioni richieste dagli stessi Cittadini della Val Bisagno:
  • Spostamento e trasferimento solo ed esclusivamente degli uffici Direzione AMIU da Via G. D'Annunzio 27 al sito della Volpara.
  • Progetto di creazione di zone verdi e giochi per bambini.
  • Progetto di creazione campetto da pallone aperto al pubblico con gestione da parte di eventuale organismo od associazione.
  • Progetto di creazione posteggi in quanto nella zona di Gavette della Val Bisagno scarseggiano i parcheggi pubblici e vi è una forte richiesta degli abitanti.
Torna su
GenovaToday è in caricamento