menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Violenze sessuali, in due anni raddoppiate quelle commesse da minorenni

Il dato è emerso durante la cerimonia di apertura del nuovo anno giudiziario: nel 2017 erano 18, nel 2019 sono state 36

Crescono i reati sessuali commessi tra e da minorenni. Il dato è stato fornito dall’avvocato generale Tommaso Grassi, procuratore generale facente funzioni, nel corso della cerimonia di inaugurazione dell’anno giudiziario.

Le statistiche riportano «un preoccupante aumento delle violenze sessuali commessi da minorenni: si è passati da 21 a 36 dal 2018 al 2019, e nel 2017 erano 17», ha spiegato Grassi. Che ha puntato l’attenzione anche sull’aumento di minorenni stranieri non accompagnati che vengono «reclutati e sfruttati appena arrivati sul territorio».

«Questo aumento, tenuto conto del fatto che gli autori del reato sono tutti minorenni di sesso maschile - ha evidenziato Grassi - e se comparato anche con l'aumento dei reati nei confronti delle fasce deboli registrato nelle Procure del distretto, rende necessaria una riflessione sul mutamento di comportamenti nelle relazioni interpersonali»

Cambiamento, ha concluso Grassi, che «in un certo ambiente di sottocultura e povertà spirituale e materiale, è caratterizzato da prevaricazione e violenza».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento