rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Cronaca Sestri Levante

Stupro a Sestri Levante, il ragazzo dichiara: "Era consenziente"

Il giovane resta in camera di sicurezza, l'udienza per la conferma dell'arresto è slittata, ma gli esami clinici sulla ragazza confermano lesioni di primo grado

Per questa mattina era in programma l'udienza di convalida dell'arresto nei confronti del 22enne accustato di aver stuprato una ragazza milanese in un parcheggio di Sestri Levante lungo la strada per Riva Trigoso.

Il giovane resta in camera di sicurezza, nella caserma di Sestri Levante, la presunta vittima è stata sentita a lungo ieri dal pm della Procura di Chiavari, Gabriella Dotto.

L’adolescente ha dichiarato che la giovane ragazza sarebbe stata consenziente e che avrebbe accusato il giovane di stupro per vendetta. La ricostruzione non convince gli inquirenti, è stato appurato che l’indagato e la presunta vittima non hanno avuto contatti precedenti.

Le dichiarazioni della minorenne, invece, raccontano di ripetuti rifiuti e paura. Intanto, gli esami clinici effettuati sulla ragazzina hanno evidenziato lesioni di primo grado compatibili con la violenza sessuale e con il racconto della giovane.

 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stupro a Sestri Levante, il ragazzo dichiara: "Era consenziente"

GenovaToday è in caricamento