Giovedì, 13 Maggio 2021
Cronaca Centro / Via Gabriele D'Annunzio

Pasti caldi in cambio di un rapporto orale, arrestato fattorino

Un fattorino genovese di 48 anni è stato arrestato con l'accusa di violenza sessuale aggravata. I fatti risalgono al 24 marzo, quando l'uomo ha preteso un rapporto orale da una 35enne senza fissa dimora

A fine marzo era finito sotto inchiesta e ora è stato arrestato e ristretto agli arresti domiciliari. Protagonista di questa vicenda è un fattorino genovese di 48 anni, che lavora per una nota compagnia marittima.

Martedì 24 marzo, come era solito fare da un po' di tempo a questa parte, il 48enne si è recato presso i giardini Baltimora, noti anche come giardini di Plastica, per portare cibo e aiuti ad alcuni clochard.

Quella sera il fattorino ha convinta una ragazza 35enne a seguirlo nel parcheggio sotterraneo in via D'Annunzio e qui, all'interno di un locale di servizio, ha costretto la donna a un rapporto orale.

L'indomani la 35enne si è recata al pronto soccorso dell'ospedale San Martino e ha raccontato tutto. Dopo la conclusione delle indagini, il giudice per le indagini preliminari ha disposto la custodia cautelare con l'accusa di violenza sessuale aggravata.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pasti caldi in cambio di un rapporto orale, arrestato fattorino

GenovaToday è in caricamento