menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Violenza su una 13enne, poi i regali per comprare il silenzio: arrestato 50enne

A denunciare l'uomo i genitori della ragazzina, dopo che la figlia si era confidata con un'amica che si era a sua volta confidata con i suoi genitori

Un uomo di 50 anni residente nel Tigullio è stato arrestato dai carabinieri con l’accusa di avere violentato una ragazzina di 13 anni comprando poi il suo silenzio con regali costosi.

A denunciare l’accaduto ai carabinieri sono stati madre e padre della 13enne, che si era confidata con un’amichetta. La ragazzina si era quindi rivolta ai suoi genitori, che a loro volta, preoccupati, avevano avvisato i genitori della vittima. I fatti, stando a quanto accertato, risalirebbero a fine 2017 - inizio 2018, quando la ragazzina aveva appunto ancora 13 anni.

A emettere il provvedimento di custodia cautelare, al momento ai domiciliari, è stato il gip Silvia Carpanini, su richiesta del sostituto procurato Paola Calleri. Stando ai primi accertamenti il 50enne, un libero professionista, avrebbe regalato alla ragazzina profumi, abbigliamento e smartphone per convincerla a non dire nulla.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Costume e società

Da dove deriva il nome del quartiere Marassi?

Coronavirus

Si presenta di notte all'hub per il vaccino, ma trova chiuso

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento