Cronaca

Affidamento ai servizi sociali, udienza da rifare per Marta Vincenzi

Colpo di scena nella vicenda giudiziaria, che vede al centro l'ex sindaco di Genova per le vittime causate dall'alluvione del novembre 2011

L'ex sindaco di Genova Marta Vincenzi dovrà attendere almeno fino al 22 settembre per sapere se la sua richiesta di affidamento ai servizi sociali è stata accolta. Sarà infatti necessaria un'altra udienza di sorveglianza dopo che uno dei giudici, Clara Guerello, si è astenuta per conflitto d'interessi.

Vincenzi sta già svolgendo volontariato in val Polcevera ed è intenzionata a chiedere di continuarlo. L'ex sindaco era stata condannata in primo e secondo grado a 5 anni per disastro e omicidio colposo plurimo e falso, ma la Cassazione aveva rinviato a un processo bis di secondo grado per ricalcolare le pene.

Quindi aveva patteggiato una pena a tre anni per le sue responsabilità nell'alluvione del 2011, che causò la morte di sei donne, di cui due bambine.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Affidamento ai servizi sociali, udienza da rifare per Marta Vincenzi

GenovaToday è in caricamento