rotate-mobile
Cronaca Sampierdarena / Corso Onofrio Scassi

"Visitatemi subito o spacco tutto e vi taglio la gola", terrore al pronto soccorso

Intervento della polizia al Villa Scassi di Sampierdarena, un uomo di 37 anni è stato denunciato mentre due infermiere sono state colpite da una scrivania

Paura al pronto soccorso dell'ospedale Villa Scassi di Sampierdarena. Intorno alle ore 19:30 di giovedì 23 maggio 2024 il personale sanitario ha chiamato il numero di emergenza perché un esagitato, evidentemente ubriaco, stava seminando il panico. L'uomo pretendeva di essere visitato immediatamente e minacciava di "spaccare tutto" in caso di rifiuto. Poi ha tirato un calcio alla scrivania della saletta triage che ha colpito due infermiere, una alla coscia e una all'addome. Le due si sono allontanate immediatamente e hanno chiesto l'aiuto delle forze dell'ordine. 

Sul posto è intervenuta la polizia con le volanti Cornigliano e Centro, nel frattempo il servizio di triage è rimasto fermo per una quindicina di minuti, anche perché l'uomo continuava a urlare: "Visitatemi subito o vi taglio le vene e la gola". 

I poliziotti intervenuti hanno cercato di calmare il violento, che ha mostrato loro dei tagli autoinflitti in precedenza all'altezza dell'avambraccio con un coltellino che teneva in tasca e che ha consegnato agli operatori. Alla fine, dopo le cure da parte del personale medico è stato dimesso e i poliziotti, dopo la stesura degli atti hanno ripreso il regolare servizio. L'uomo, un 37enne, è stato denunciato per violenza o minaccia a pubblico ufficiale, interruzione di pubblico servizio e possesso ingiustificato di armi od oggetti atti a  offendere.

Continua a leggere le notizie di GenovaToday, segui la nostra pagina Facebook e iscriviti al nostro canale WhatsApp

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Visitatemi subito o spacco tutto e vi taglio la gola", terrore al pronto soccorso

GenovaToday è in caricamento