menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di Carla Villa

Foto di Carla Villa

Vandali a Villa Piaggio, danneggiate antiche statue

La villa, situata a Castelletto, fu costruita nel XV secolo dai Moneglia, illustre famiglia di Chiavari, e dal 1971 è di proprietà del Comune di Genova. Ad accorgersi dell'accaduto è stata una frequentatrice del parco

Una villa storica, appartenente al Comune di Genova, è stata oggetto di atti vandalici. Si tratta di Villa Piaggio a Castelletto. Ignoti sono entrati nel parco al di fuori degli orari di apertura e hanno sfasciato tutto quello che hanno trovato, a cominciare dalle statue. Ad accorgersi dell'accaduto è stata una frequentatrice del parco, che ha realizzato anche le foto.

La villa fu costruita nel XV secolo dai Moneglia, illustre famiglia di Chiavari, e passò successivamente sotto la proprietà dei Salvago e dei Pinelli Gentile di Tagliolo, i quali la fecero ristrutturare nel 1830 su progetto di Ippolito da Cremona. Nel 1890 il senatore Erasmo Piaggio la acquistò e ne fece la propria residenza, affidandone la ristrutturazione dapprima a Severino Picasso e in seguito a Luigi Rovelli.

Nel 1958 la villa fu venduta dagli eredi di Piaggio alle Suore dell'Assunzione, che la adibirono a uso scolastico. Nel 1971 il complesso passò in proprietà al Comune: attualmente il parco è diventato giardino pubblico mentre all'interno della villa vi sono diverse realtà associative, fra cui l'Istituto internazionale delle comunicazioni.

L'accesso al complesso della Villa avviene tramite due ingressi distinti: il più antico è su via Pertinace, dove era posta l'antica portineria, costituita da un palazzo di stile neomedioveale; l'altro è su corso Firenze. Il complesso risultava tra le ville più importanti nell'area compresa nella cinta muraria del XVII secolo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento