menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

25 aprile: riapre villa Migone, luogo simbolo della Liberazione

Torna visitabile per il pubblico il luogo dove 67 anni fa le truppe naziste si arresero ai partigiani. I partiginani scesero dalle montagne con alcune brigate e costrinsero alla resa l'esercito invasore

Genova - In occasione del sessantaseiesimo anniversario della Liberazione, è stata riaperta al pubblico Villa Migone di Genova, il luogo dove 67 anni fa le truppe naziste si arresero ai partigiani.


Furono infatti i partigiani della VI zona operativa guidati dal comandante Bisagno, che scesero dalle montagne assieme ad alcune brigate, a scendere in città per aiutare i cittadini insorti fino alla battaglia e alla vittoria finale che portò alla resa firmata appunto a villa Migone, allora sede provvisoria dell'Arcidiocesi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Caligo: Genova si sveglia (ancora) nella nebbia, le foto più belle

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento