rotate-mobile
Cronaca San Fruttuoso / Via San Fruttuoso

Villa Imperiale, volontari della pulizia disperati dopo lo stop estivo: "Situazione disastrosa"

Il Gruppo 'Amici di Villa Imperiale' ha ripreso le attività dopo lo stop estivo: "Sporcizia, maleducazione e una siringa, a volte viene davvero voglia di mollare". Il Municipio Bassa Val Bisagno ha garantito il massimo impegno

"Abbiamo trovato un vero e proprio disastro". Sono amareggiati i componenti del gruppo di volontari 'Amici di Villa Imperiale', che da tempo si dedicano a una della più antiche e prestigiose ville con parco di Genova, nel quartiere di San Fruttuoso. Dopo lo stop estivo hanno ripreso l'attività domenica 18 settembre 2022, trovando una situazione più grave del previsto. 

"Da molto tempo non vedevamo una situazione del genere - spiegano - ed è stata dura anche perché abbiamo trovato persone che, oltre a non rispettare le regole, hanno iniziato a polemizzare con noi. A volte viene davvero voglia di mollare".

Sette adulti e tra bambini hanno partecipato all'ultima spedizione di pulizia: "Siamo partiti dalla zona dei giochi dove, nonostante le solite salviette abbandonate, la situazione non era così drammatica, poi però, scendendo, abbiamo trovato veramente di tutto. Bottiglie, lattine, contenitore di cibo da asporto, posate di carta, cartoni di succhi di frutta e cartacce di ogni tipo. Le immancabili innumerevoli deiezioni canine imbustate e nascoste nei cespugli. Arrivati vicino ai bagni ci siamo arresi perché era veramente troppo sporco. Abbiamo spostato una lastra di legno e abbiamo visto lo schifo che proveniva da dietro, compresi insetti, scarafaggi e purtroppo anche una siringa. Abbiamo 'gettato la spugna' perché c'è un limite a tutto, siamo volontari e non possiamo rimetterci la salute. Abbiamo chiamato la locale e Amiu che, per fortuna, non ha tardato ad arrivare".

Poi alcune discussioni: "Abbiamo incontrato persone che facevano scorrazzare i cani senza guinzaglio, alla nostra richiesta di osservare le regole come previsto dalla legge, son ocominciate le polemiche. Altre persone si sono avvicinate lamentando l'inefficienza delle istituzioni e l'inutilità di quel che facciamo.  Senza entrare nel merito della questione istituzioni crediamo fortemente che la maleducazione delle persone sia di gran lunga superiore all'inefficienza delle istituzioni. È secondo ni avvilente pensare che genitori come noi possano lasciare un tale schifo dando il cattivo esempio ai figli, è dura vedere menefreghismo e mancanza di rispetto. Sentiamo parlare di finanziamenti per abbellire la Villa, mettere giochi nuovi e cose del genere. Secondo noi non serve mettere giochi nuovi che verranno presto vandalizzati, servono vigilanza, controllo e multe, serve educazione, rispetto della legge e del prossimo. Siamo tornati a casa con l'amaro in bocca".

Il presidente del Municipio Bassa Val Bisagno Angelo Guidi, che in passato aveva partecipato anche alle operazioni di pulizia della Villa, ha spiegato a GenovaToday: "Questa volta non sono purtroppo riuscito a partecipare e sono dispiaciuto, l'impegno dei volontari è molto importante, come ho già detto in passato, ma tutti devono fare la propria parte. Da parte nostra c'è massima attenzione e disponibilità e stiamo già lavorando per controlli più puntuali. Noi stiamo lavorando con Aster per un piano straordinario e in sinergia con il Comune e con l'assessore Piciocchi per quello che riguarda i fondi Pnrr, si tratta di due milioni di euro per la riqualificazione. Abbiamo in programma di incontrare il gruppo dei cittadini anche con l'assessore, per definire al meglio le priorità e il progetto". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Villa Imperiale, volontari della pulizia disperati dopo lo stop estivo: "Situazione disastrosa"

GenovaToday è in caricamento