Villa Gentile: mancato rispetto degli accordi, il Comitato di Sturla diffida il Comune

Il Comitato di Sturla, insieme a 78 cittadini tra rappresentanti di classe, di istituto e vari commercianti, ha diffidato il Comune di Genova per la gestione di Villa Gentile da parte della società Quadrifoglio

Il Comitato di Sturla, insieme a 78 cittadini tra rappresentanti di classe, di istituto e vari commercianti, ha diffidato il Comune di Genova. In allegato la lettera della Asl3 e la diffida.

Ecco un riassunto della vicenda. Il Comitato di Sturla, sottoscitta da altre 78 persone tra cui commercianti della zona, rappresentanti di classe e abitanti, ha presentato una diffida contro il Comune per i seguenti motivi:

a seguito dell’aggiudicazione, avvenuta il 18 ottobre 2011 del Campo Scuola Villa Gentile alla “Società Sportiva Dilettantistica a responsabilità limitata Quadrifoglio” (cfr. sub doc 1). Con atto notarile datato 24 dicembre 2013

 

Il presente contratto ha per oggetto l’affidamento in concessione dell’impianto Villa Gentile” (art. 2, comma 1), che è costituito, tra gli altri, dai seguenti beni (art. 2, comma 4): “Giardino pubblico di Villa Gentile”; “Piazzali adibiti ad uso parcheggio pubblico [...] anche a servizio sia dell’impianto oggetto del presente bando, che del campo polifunzionale”; “Palestra annessa con accesso in Via Vittorino Era”.

Fin dall’avvio del predetto periodo di concessione si sono manifestate gravi criticità - inerenti alla gestione condotta dalla S.S.D. Quadrifoglio - di cui hanno risentito gli abitanti del quartiere (documentate dalle plurime istanze, formulate - nell'interesse del quartiere - dal Comitato per la Difesa di Sturla, e rivolte alla Pubblica Amministrazione competente, nonché dalla Petizione, promossa dal predetto Comitato e corredata da una raccolta di 978 firme di cittadini residenti )
I MOTIVI DELA DIFFIDA:

1) la protratta inibizione della pubblica fruibilità e dell’agevole accessibilità ai Giardini Pubblici di Villa Gentile, con inosservanza degli obblighi contrattuali relativi, nonché di quelli inerenti alla corretta e generale manutenzione del bene stesso, con gravi ripercussioni anche in ordine alla gestione del piano evacuazione in caso di calamità delle scuole limitrofe;

2) l’esclusiva destinazione della zona adibita a parcheggio a scopo di affitto a privati, con sottrazione della stessa al servizio dell’impianto sportivo, come invece era stato prescritto sia nel Capitolato Speciale, “Allegato A” del Disciplinare di gara per l’affidamento in concessione del servizio di gestione dell’impianto Villa Gentile (cfr. sub doc. 2 all’art 2, comma 2), sia nel contratto per l’affidamento in concessione del servizio di gestione dell’impianto de quo, all’art 2, comma 4 (doc 1, cit.), ove, espressamente, in riferimento all’ “Oggetto dell’affidamento”, si precisa che l’impianto di Villa Gentile consta di una serie di beni, tra i quali sono annoverati, al punto n. 14 dell’elenco dei beni costituenti parte dell’impianto, “Piazzali adibiti ad uso parcheggio pubblico, […] anche a servizio sia dell’impianto oggetto del presente bando, che del campo polifunzionale”;

3) il pessimo stato manutentivo e di gestione dell’annessa palestra, destinata non solo a completare il complesso dell’impianto di Villa Gentile, ma anche a servire in orario curriculare allo svolgimento delle attività sportive delle scuole limitrofe, così come previsto nell’Offerta Tecnica presentata in sede di gara (cfr. Offerta Tecnica, sub doc. 3, paragrafo 4.1.11, “attività agonistica in palestra”, e paragrafo 4.3.4, “Gestione spazi palestra”); come ribadito, in conformità al Capitolato Speciale di gara, nel successivo contratto di concessione, all’art 7, terzo comma (“la palestra all’interno dell’edificio scolastico è utilizzabile di massima solo nelle ore pomeridiane, serali e festive in quanto deve risultare disponibile alla scuola durante l’orario curricolare […]”; nonché, ancor prima, come prescritto nella deliberazione di Giunta Comunale n. 00181/2011 (doc. 4), con cui la Giunta medesima, nel disporre l’assegnazione della palestra di Via Era alla gestione complessiva del Campo Scuola Villa Gentile, ne ha espressamente salvaguardato la “riserva di utilizzo scolastico”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...



Per entrare nel merito, appena la Quadrifoglio ha vinto la concessione, ha chiuso l'accesso ai giardini di Villa Gentile dal 2012 al 2015 . Da gennaio 2015 li ha aperti ma solo da via Era dalle 8 alle 16:00, tranne il sabato che vengono chiusi alle 12:30 e la domenica e i giorni festivi che rimangono totalmente chiusi. Questi orari sono poco fruibili alla popolazione, oltretutto la stessa giunta durate l'estate dirama comunicati allertando anziani e bambini di uscire dopo le 18:00. A rendere ancora più difficile l'accesso del verde pubblico de quo è la costruzione di un percorso attrezzato per il riscaldamento degli atleti del Campo Scuola limitrofo (cfr. reperti fotografici, sub doc. 7), con attrezzi a terra e presenza degli atleti.

Questo giardino oltretutto è l'area di evacuazione delle scuole in caso di calaità naturali....in questo moento l'area di evaacazione è davanti al piazzale della chiesa di sturla. I ragazzi in un momento di panico devono attraversare un area altamene trafficata


Il secondo punto molto importante è La palestra, inutilizabile già dall'ultimo semestre dello scorso anno per via di una inesistente manutenzione, è la setessa asl3 a dichiararla inagibile come da documento allegato, che scrive " si ritiene la palestra non idonea dal punto di vista igenico-sanitario

Inutile dire che è uno dei punti più scottantii dato che non permette ai bamini d entrare in palestra e di svolgere un attività obbligatoria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Passano la notte insieme in albergo, al mattino sul conto di lei mancano 750 euro

  • Schianto in via Siffredi, muore ventenne

  • Schianto in moto a Nervi, muore ragazza di 18 anni

  • Sestri Levante: massacrato dal branco per un telefono cellulare

  • Meteo: la perturbazione cambia traiettoria, modificati gli orari dell'allerta

  • A settembre su Sky la serie con Paola Cortellesi, ambientata a Genova

Torna su
GenovaToday è in caricamento