Cronaca

Parco di Villa Duchessa di Galliera, i percorsi pedonali riapriranno ad aprile

Il punto sul parco di Voltri, devastato dalla tempesta di fine ottobre. Riaperta la zona bassa fino all'area giochi

Qual è il punto della situazione sui danni del parco di Villa Duchessa di Galliera, a Voltri, devastato dalla tempesta di vento e pioggia di fine ottobre?

A chiederlo, in consiglio comunale, Fabio Ceraudo (M5S) e Francesco De Benedictis (Noi con l'Italia).

Le strade, all'interno del parco, sono ancora fortemente dissestate, e molti sono gli alberi caduti che hanno divelto anche parte dell'asfalto, creando anche passaggi poco sicuri. A farne le spese - tra gli altri - le suore del convento del Santuario di Nostra Signora delle Grazie, collocato in cima al parco, ormai molto difficilmente raggiungibile.

«La zona bassa, fino all'area giochi, è stata riaperta l'altro giorno - ha replicato l'assessore Paolo Fanghella -. Per quanto riguarda le zone interdette, Aster sta lavorando duramente per rimuovere le piante crollate e incastrate. A seguire, potranno essere valutati gli interventi di messa in sicurezza necessari per le frane in atto. I percorsi pedonali potranno essere riaperti presumibilmente per fine aprile 2019». 

L'iter non è breve, anche perché i progetti devono essere valutati dalla Soprintendenza.

Per quanto riguarda il convento, «può essere raggiunto con le auto fino a 300 metri dall'ingresso, passando per strade esterne al parco, poi solo a piedi - continua Fanghella -. La situazione è critica e difficile da risolvere, ma stiamo intervenendo, prima con gli alberi, e poi per risanare i muretti a secco e le strade danneggiate: stiamo cercando di intercettare finanziamenti per poter ripristinare la situazione».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parco di Villa Duchessa di Galliera, i percorsi pedonali riapriranno ad aprile

GenovaToday è in caricamento