rotate-mobile
Cronaca Pegli / Piazza Cristoforo Bonavino

Allarme degrado a Villa Centurione Doria: nelle prossime settimane un progetto per il restyling

Tra sporcizia, strati di foglie e muschio, transenne divelte e gettate ovunque, carenza di panchine e piante che crescono incolte, la situazione "è incompatibile con la frequentazione di bambini e famiglie" denuncia il consigliere comunale Gozzi

Villa Doria Centurione a Pegli versa in uno stato di "grave degrado e trascuratezza": a lanciare l'allarme è Paolo Gozzi (Vince Genova). Il consigliere comunale parte dalle condizioni del parco nella scorsa estate: "Sono mancate le condizioni minime di decoro e vivibilità da garantire alla cittadinanza". Quest'anno le cose non vanno meglio: "Le premesse sono forse ancora peggiori" ha detto Gozzi, elencando problematiche varie come sporcizia, strati di foglie e muschio, transenne divelte e gettate ovunque, totale carenza di panchine nella parte più alta del piazzale dedicato ai giochi dei bambini, portate via probabilmente da vandali e mai sostituite. A completare il quadro, piante che crescono incolte.

"Una situazione che giudico incompatibile con la frequentazione di bambini e famiglie" continua Gozzi.

"Conosciamo bene la situazione del parco che fu uno dei vanti delle famiglie nobiliari che vi soggiornarono - ha replicato l'assessore alle Manutenzioni Mauro Avvenente -. La situazione del parco richiede un intervento di riqualificazione complessiva. Le criticità arrivano da lontano: ci sono anche situazioni idrogeologiche, ci sono stati gli incendi nell’area confinante con Villa Durazzo-Pallavicini e via Vespucci. Servono interventi di natura straordinaria, una pulizia diffusa e radicale del verde e l’esecuzione di importanti lavori di ingegneria naturalistica. Parliamo di una situazione che si è generata nel tempo, aggravata dagli eventi e dalle situazioni che ha ricordato il consigliere".

Ma nelle prossime settimane qualcosa potrebbe cambiare: "Gli uffici hanno fatto le loro valutazioni e ritengono di realizzare un progetto di entità economica molto importante che ne richiede l’inserimento nel piano triennale dei lavori pubblici: questo progetto deve riguardare sia la parte bassa del parco, dove ci sono panchine e giochi, sia quella alta, dove si trova e lavora il campeggio più importante della città".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Allarme degrado a Villa Centurione Doria: nelle prossime settimane un progetto per il restyling

GenovaToday è in caricamento