menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vigili del fuoco morti nell'esplosione dell'Alessandrino, il cordoglio della Liguria

Anche nella nostra regione, numerosissime le manifestazioni di dolore e vicinanza al Corpo dopo la morte di tre pompieri a Quargnento

Anche la Liguria si stringe intorno ai familiari dei tre vigili del fuoco morti nell'esplosione che si è verificata nella notte tra lunedì e martedì a Quargnento, località in provincia di Alessandria. 

Marco Triches, 38 anni, Antonio Candido, 32, e Matteo Gastaldo, 46 anni, sono morti nello scoppio avvenuto in una palazzina disabitata. Altri due pompieri e un carabiniere sono rimasti feriti, e si trovano attualmente ricoverati negli ospedali di Asti e Alessandria. Le cause sono ancora da chiarire: potrebbe essersi trattato di una fuga di gas, ma non si esclude la matrice dolosa. L'incidente è avvenuto attorno alle 2, i Vigili del Fuoco erano intervenuti per un principio di incendio, ma sono stati investiti da una doppia deflagrazione: la prima ha fatto crollare metà della palazzina, e mentre erano impegnati nella ricerca di eventuali feriti una seconda esplosione li ha investiti.

Sul posto, in supporto dei colleghi piemontesi, sono intervenute anche alcune squadre di Genova. Decine i messaggi di dolore e cordoglio provenienti dalla Liguria, listato a lutto il Comando Provinciale di Genova: «Dolore per i tre Vigili del Fuoco morti questa notte nell’esplosione di una palazzina in provincia di Alessandria, mentre facevano il loro lavoro al servizio della sicurezza di tutti noi - è stato il commento del presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti - L’Italia si stringe alle famiglie e agli altri colleghi feriti».

Cordoglio è arrivato anche dalla vicepresidente della Regione, Sonia Viale: «Una preghiera commossa. Un senso di sgomento per questa tragedia. Un pensiero ai Vigili del fuoco».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Invasione di pappagallini, il Comune lancia censimento

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento