Cronaca

Si fingono vigili del fuoco per chiedere soldi: allarme truffa sfruttando gli eroi del Morandi

Aumentano le segnalazioni da parte dei cittadini su tentativi di ottenere denaro da parte di persone che si spacciano per pompieri. Il comando provinciale mette in guardia: «Niente di vero, contattate le forze dell'ordine se vi accade»

Fanno leva sulla stima e l'ammirazione che i genovesi hanno per i vigili del fuoco, eroi del ponte Morandi e di tante altre tragedie che hanno colpito la città, sfruttandole per chiedere "donazioni": la nuova truffa che corre sul filo del telefono è stata denunciata dagli stessi vigili del fuoco genovesi, che hanno messo in guardia pubblicamente contro chi si spaccia per pompiere per ottenere soldi.

«Purtroppo ci viene nuovamente segnalato che ad alcuni cittadini arrivano telefonate di persone che, spacciandosi per vigili del fuoco, richiedono soldi in cambio di riviste o brochure o anche semplicemente come libera donazione», chiarisce il comando provinciale di Genova, che avvisa: «Non effettuiamo raccolte di soldi di alcun genere. Nè attraverso telefonate o porta a porta o qualsiasi altro modo».

L'invito, per chi dovesse ricevere telefonate da presunti vigili del fuoco che chiedono donazioni, è di chiamare immediatamente le forze dell'ordine: «Denunciate», è l'appello del corpo genovese.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si fingono vigili del fuoco per chiedere soldi: allarme truffa sfruttando gli eroi del Morandi

GenovaToday è in caricamento