menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vigili del fuoco, cambio ai vertici: il comandante Piccinini cede il posto a Vincenzo Lotito

Dopo oltre 3 anni intensissimi, che lo hanno visto impegnato nella gestione delle risorse durante una tragedia come quella del ponte Morandi e sulle ondate di maltempo, l’ingegnere lascia il posto al collega

Cambio ai vertici del comando dei Vigili del Fuoco di Genova: dopo oltre tre anni e mezzo l’ingegnere Fabrizio Piccinini lascia per diventare comandate a Milano.

A sostituirlo l’ingegnere Vincenzo Lotito: 57 anni, di Sorrentino, è laureato in Ingegneria Civile, di ruolo nei Vigili del Fuoco dal 1990 e arriva da Padova.

Dopo una esperienza come funzionario al Comando di Cremona, Lotito è diventato comandante nel 2007 a Como, e prima di Padova ha diretto i comandi di Savona, Varese e Udine.

Il cambio di vertici arriva dopo un periodo molti impegnativo per i vigili del fuoco: non solo la tragedia del ponte Morandi, ma anche tutte quelle attività che si potrebbero definire ordinarie e che in un territorio fragile come quello genovese assumono tutto un altro impegno. E dunque le ondate di maltempo, le mareggiate, le frane e tutto ciò che di complesso ha riservato la Liguria negli ultimi tre anni.

«Sono felice di tornare in Liguria, una regione che conosco e apprezzo dopo la mia esperienza al Comando di Savona - ha detto il neo comandate Lotito - e sono consapevole dell'impegno che mi aspetta in un comando con la tradizione operativa che ha Genova».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

A Genova c'è lo scalone a cui si ispirò Hitchcock per "Vertigo"

Coronavirus

Ristorante aperto: «Siamo una mensa», ma scattano le multe

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento